Google+ Followers

mercoledì 30 luglio 2008

CASTEL DI LAMA/ PMIMARCHE: VICINANZA A FAMIGLIA TEMPERA PER GRAVE LUTTO

CASTEL DI LAMA –“Siamo vicini all’amico Pio Tempera, funzionario dell’Agenzia delle Entrate di S. Benedetto del Tronto, ed alla sua famiglia in questo momento di immenso dolore per la scomparsa del padre Raffaele, che era stato stimato funzionario delle Poste Italiane nella sede centrale di Ascoli Piceno ed in seguito raffinato sarto di antica tradizione amato da tutti i cittadini di Castel di Lama. Cordoglio profondo da parte mia e di tutta PmiMarche”. Così il direttore regionale di PmiMarche, il dottor Andrea Calvaresi, dopo la notizia della morte del padre dell'amico Tempera, molto conosciuto ed apprezzato in tutta la Vallata del Tronto.

martedì 29 luglio 2008

MARCHE/ SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI TECNOLOGICI DELLE PMI

ASCOLI PICENO - La Giunta Regionale Marche ha emanato il bando di accesso relativo al POR Marche 2007 – 2013 recante "Sostegno agli investimenti tecnologici delle PMI"; esso costituisce una opportunità in più che viene offerta alle imprese al fine di poter beneficiare di un contributo a fondo perduto. I termini di presentazione delle domande andranno dal 25/08/2008 AL 26/09/2008. Beneficiari di tali fondi potranno essere micro e piccole imprese artigiane e Pmi industriali, per interventi localizzati nel territorio della Regione Marche, in possesso dei seguenti codici ATECO 2004 ricadente nelle lettere: D (esclusi i codici 15.20.1 e 15.20.2), E (solo classi 40.11 e 40.30), F, I (solo classe 64.20), K (solo classe 72) e O (solo classe 90). Le spese ammissibili a contributo riguarderanno: macchinari elettronici gestiti da computer; hardware e software utilizzati esclusivamente per la produzione e la progettazione; la creazione o la implementazione di reti internet; progettazione e realizzazione di macchinari; sistemi e linee di produzione ad alta tecnologia. Le imprese ammesse ai benefici possono fruire di un contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa sostenuta. A tale scopo l’associazione PmiMarche ha predisposto un servizio d’individuazione e ricezione per la presentazione delle domande di accesso al contributo. Per informazioni rivolgersi a PmiMarche ad Ascoli al 3291097391 oppure via mail pmimarche@email.it.

FERMO/ CENTRALE A BIOMASSE, CONTRARIETA’ DI PMIMARCHE

FERMO – Contrarietà alla localizzazione della centrale a biomasse è stata espressa da Davide Longo, noto imprenditore del Fermano e delegato per la provincia di Fermo di PmiMarche, associazione piccole e medie imprese Marche, che discende dal soggetto nazionale PmItalia. Dopo mesi di incontri, riunioni e proteste Longo interviene per manifestare la posizione delle Aziende rappresentate dalla sua Associazione. “Il parere dei nostri Associati – afferma Longo -, in primo luogo quelli che operano nell’intero circondario dell’area Eridania-Sadam, è sostanzialmente negativo. La nostra contrarietà muove innanzitutto dalla poca chiarezza da parte del privato su che cosa consista in realtà questa centrale a biomasse e quali siano i rischi e le problematiche che a breve e lungo termine possano discendere dall’istallazione dell’impianto. Altrettanto disappunto poi lo esprimiamo sulla scelta di costruire questa centrale nei pressi di una zona artigianale, convinti del innegabile danno, quantomeno d’immagine, senza nemmeno voler considerare quello ambientale”.
“Siamo fermamente convinti della necessità di riconvertire un sito industriale importante come quello dell’Eridania-Sadam ma riteniamo che in merito alla trasformazione debbano essere istituiti dei tavoli di concertazione tra i vari soggetti coinvolti nella vicenda, partendo dall’assunto che i presupposti di detta operazione non possono che essere le istanze dei vari Comuni, in primis quello di Fermo, la tutela dell'ambiente e il reinserimento lavorativo dei dipendenti della Eridiana-Sadam”.“Il nostro augurio, ma anche la nostra speranza – conclude l’esponente di PmiMarche - è che sulla vicenda della centrale, come su quella della riconversione dell’Eridiana-Sadam, come per altre vicissitudini, venga richiesto e preso in considerazione il parere delle piccole e medie imprese del Fermano, incluse quelle riunite nella nostra Associazione. Le pmi, che costituiscono attualmente e storicamente la vera colonna vertebra dell’economia territoriale del Fermano, anche e soprattutto in questo momento che si battono contro la crisi dei mercati, non possono non essere interpellate in vicende determinanti per il futuro del nostro territorio”.

lunedì 28 luglio 2008

FOLIGNANO/ MEMORIAL CAPOFERRI, VINCE ANCORA IL CIABBINO


FOLIGNANO – Con la vittoria del Ciabbino, la seconda consecutiva, si è conclusa la terza edizione del Torneo Città di Folignano e secondo Memorial Alessio Capoferri (nella foto i finalisti con la mamma dello scomparso Alessio Capoferri). Il Ciabbino che in finale ha avuto la meglio solo di misura sul Garyx, è sta l’autentica protagonista di questo torneo che con venti squadre partecipanti e ben 3 settimane di durata si conferma tra i più prestigiosi dell’intewra provincia di Ascoli. La finale per il terzo e quarto posto ha visto una di fronte all’altra la compagine Simbiosi e quella Pink & Blu. Ad avere la meglio è stata la seconda con un sonoro 13 a 9. Oltre che alle prime quattro squadre classificate, l’organizzazione ha voluto riconoscere anche dei premi speciali per il capocannoniere , che con 26 reti è risultato essere Marina Ion Marius del Pink & Blu, per il miglior portiere, Simone Oresti del Ciabbino, ed il miglior giocatore, Daniele Filiaggi di Simbiosi. Altri premi speciali sono stati assegnati per la Simpatia al Billy Ballo Team, la disciplina al Bianco Oro, ad Achille Marinelli della Malefix come giocatore più grande ed ad Andrea Bovi, anche lui della Malefix, per il gol più bello.

domenica 20 luglio 2008

S. BENEDETTO DEL T./ UNA CUCINA PER TATUARE LE IMMAGINI DELLA VITA QUOTIDIANA


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dal tardo pomeriggio fino a tarda notte si sono susseguite a San Benedetto del Tronto le visite presso lo showroom della Tm Italia, affermata azienda costruttrice di cucine “che puntano – ha ribadito Gianluca Tondi, uno dei vertici aziendali – all’alta moda attraverso una scrupolosa manifattura sartoriale”. L’occasione che richiamato le centinaia di visitatori è stata quella dell’evento Cooking Live, che ha celebrato il connubio tra il design e la buona cucina, entrambe rigorosamente Made in Piceno. In piena Riviera delle Palme su Via della Liberazione uno chef ha elaborato senza sosta stuzzicanti piatti tradizionali che hanno dimostrato il perfetto connubio tra l'alta qualità degli elettrodomestici Gaggenau ed il design e la funzionalità delle cucine Tm Italia. Un rilievo particolare l’anno avuto poi alcuni dei principali marchi del nostro territorio come Meletti, Sabelli, Domodimonti e Ciù Ciù, che hanno offerto una degustazione dei loro prodotti in perfetta simbiosi con l’evento. Grande curiosità l’ha scaturita l’ultima nata tra le cucine della Tm Italia, che ha fatto della personalizzazione del prodotto il suo punto di forza. Si tratta di Touch Tatoo, la nuova cucina che, come hanno illustrato i Tondi: “raccoglie il massimo del design, della tecnologia e della creatività. Con la tecnica della termo-stampa per sublimazione come un tatuaggio sulla pelle, possiamo trasferire le immagini della vita quotidiana di ciascuno di noi sulla struttura realizzata nell’innovativo materiale Du Pont Corian della cucina”.

venerdì 18 luglio 2008

CASTEL DI LAMA/ DOMENICA 27 LUGLIO CITTADINI IN TV CON HOLYMUSIC 2008


CASTEL DI LAMA – Appuntamento domenica 27 luglio davanti alla tv per migliaia di abitanti di Castel di Lama e dintorni. Alle ore 22,50 su Sat2000, visibile sia su Sky (canale 801) che sul digitale terrestre, verrà infatti trasmessa la serata conclusiva di Holymusic 2008 la prima rassegna internazionale di musica per la preghiera organizzata in Italia. Per le migliaia di cittadini che hanno vissuto le emozioni di Holymusic dal vivo, ma anche per tutti coloro che non hanno avuto la possibilità di trovare posto tra i 2000 spettatori delle serata conclusiva, sarà possibile assistere al concerto internazionale che ha rappresentato la serata clou del Festival internazionale di musica per la preghiera impeccabilmente condotto dalla giornalista Monica Di Loreto e dall’attore Andrea Carretti. Si rivedranno le testimonianze di assoluto rilievo del parlamentare europeo, l’onorevole Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita, e di Sua Eccellenza, Monsignor Claudio Giuliodori, Consultore del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali su nomina di Benedetto XVI, ma soprattutto sarà possibile riascoltare l’ospite speciale di Holymusic 2008, il cantautore, o come preferisce lui “semplicemente musicista”, Gatto Panceri. Tre sono stati i pezzi che colui che ha scritto decine di canzoni per grandi e grandissimi interpreti come Mina, Moranti, Bocelli, Syria, Mietta, Ranieri, Fogli, Leali e Meneguzzi, eseguì quella sera di aprile a Castel di Lama. A mandare in visibilio di applausi il pubblico in particolare fu l’interpretazione della sua bellissima canzone “Vivo per lei”, portata alla ribalta mondiale da Andrea Bocelli che dell’album in cui è contenuta “Romanza” vende 11 milioni di copie in Europa e 15 nel resto del Pianeta. Grandi applausi del foltissimo pubblico inoltre furono tributati a tutti gli altri artisti: dallo statunitense cantante gopsel Charles Laster II alla sua connazionale Jakie Francois, passando per la cantutrice in lingua ebraica Vesna arrivata da Israele, la cantautrice Nana Lukezo dal Congo, il delizioso duo femminile pop francese, Les Dedicades, i rappers francofoni provenienti da Parigi, Predicateurs Du Ghette, il quintetto gospel dalla Martinica, Les Jordiers, giunti a Castel di Lama dalle Antille, il gruppo di musica Sufi, Avinar dall’Iran, ed in particolare l’attesissimo Loten Namling, musicista dal Tibet, conosciuto ai più come il cantante del Dalai Lama, che lo ha definito “cantante sincero, dalla voce forte e potente”. HolyMusic 2008 é stata una iniziativa della Parrocchia Santa Maria di Castel di Lama, guidata dal parroco Don Nazzareno Gaspari (che della manifestazione è anche il responsabile ed insieme al suo staff è già al lavoro per l’edizione 2009), L'Impronta, il Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile,della Diocesi di Ascoli, di Hope, Iniziativa del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile, del Comune Castel di Lama, della Provincia di Ascoli Piceno e della Regione Marche, in collaborazione con il Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile e la partecipazione del Comitato Piccola Industria di Confindustria Ascoli.

giovedì 17 luglio 2008

PICENO/ MUSICA, DECOLLA IL NEW-FOLK CON “W LA CAMBAGNA”


ASCOLI PICENO – “W la camBagna” è la seconda produzione discografica del giovane musicista e cantautore ascolano Stefano Tisi, conosciuto ai più come Stefano Non Solo Musica. Si tratta di un cd, edito in collaborazione con la Musicomania Produzioni Discografiche, che raccogli divertenti sketch dal vivo, parodie e canzoni di Stefano e Gianluca Agostinelli. Per quanto riguarda il secondo nel cd non mancano tracce contenenti i versi ed i rumori che lo hanno reso popolare come personaggio. “Finalmente siamo arrivati al primo lavoro discografico di questo Contadino Attuale - afferma Stefano Tisi -, che nasce come un mio collaboratore negli spettacoli, ma poco dopo sarà anche lui protagonista nei panni di un contadino, che racconta episodi di vita quotidiana in campagna, incomprensioni e canzoni popolari infarcite di doppi sensi e battute”. “Quest’ultimo personaggio – ancora Tisi - è stato creato per tenere alta la bandiera delle tradizioni contadine, che purtroppo si stanno perdendo. Per questo su queste tradizioni c’abbiamo fatto uno spettacolo per raccontarle in chiave comica e cantarle con Gianluca. L’esperimento ha funzionato così bene che tantissimi giovani si sono avvicinati a questo genere di musica e dopo due anni di serate è stato realizzato questo cd”.Questo cd di Stefano Tisi, dopo l’esordio con “Amore in macchina”, che rappresenta ancora il suo cavallo di battaglia, l’ormai popolare cantante comico ed emergente cabarettista ascolano arriva alla sua consacrazione. Tisi a soli 23 anni ha infatti conquistato la simpatia e l’affetto del pubblico esibendosi nelle varie tv locali ed in centinaia di piazze della regione. Scrive e canta canzoni dialettali, il più delle volte a doppio senso e qualcuno lo ha definito figlio artistico del noto comico abruzzese ‘Nduccio, qualcun altro invece dice che è lui l’unico esponente del new-folk, un nuovo genere che si sta sempre di più affermando partendo proprio dal Piceno. Info su www.stefanononsolomusica.com.

mercoledì 16 luglio 2008

CASTIGNANO/ SABATO RIPABERARDA DAL TRAMONTO ALL’ALBA


CASTIGNANO – “Dal tramonto all’alba” l’ormai tradizionale appuntamento dell’estate di Ripaberarda, importante frazione di Castignano alle porte di Ascoli, aprirà i battenti questo sabato 19 luglio a partire dalle ore 22.30. Fulcro dell’appuntamento che coniuga la musica di Simon Dj e di Freddie con la relativa animazione è il rinomato Chiosco dei Pini di Mariano e Lura Cameli, due giovani protagonisti degli appuntamenti mondani dell’estate di Ripaberarda. Tra le grandi novità ci sarà l’apertura per tutta la notte del ristorante oltre ovviamente il Cappuccino Party al sorgere del sole che ha reso ormai celebre questa appuntamento. L’ingresso è assolutamente libero e per ogni genere d’informazioen ci si può rivolgere al 338.45132567.

MONTEGIORGIO/ SEMINARIO SULLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

MONTEGIORGIO - Con l’entrata in vigore del nuovo Testo Unico sulla sicurezza sono cambiati molti adempimenti sia formali che sostanziali in capo all’imprenditore ed al manager responsabile. Per evitare gravose sanzioni penali la Divisione sicurezza dello studio WSP, Wallstreet Point, ha organizzato per il prossimo lunedì 21 luglio a Piane di Montegiorgio, in collaborazione con l’associazione PmiMarche, associazione Piccole e Medie imprese in via di costituzione anche nella nuova provincia di Fermo, Kiwa Italia spa, primario ente di certificazione e la Pro Salus, specialisti in medicina del lavoro, una Giornata informativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoroIl programma dell’incontro dopo la registrazione dei partecipanti prevede l’apertura dei lavori ad opera di Andrea Calvaresi, Direttore generale di PmiMarche. Seguirà l’intervento di Manolo Valori, responsabile della Divisione sicurezza e igiene sul lavoro di WSP su “Finalità, campo di applicazione dimensioni aziendali sancite nel nuovo testo unico; La nuova disciplina per la sicurezza in materia di appalto e subappalto; il nuovo regime sanzionatorio del T.U.; il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale”. Sarà quindi la volta degli aspetti applicativi medico legali nel nuovo Testo Unico trattati da Manuela Fabbri, responsabile Medicina del Lavoro della Pro Salus. “Il nuovo testo Unico e OHSAS 18001 : i punti di incontro introdotti dalla nuova legislazione” sarà invece il tema trattato da Mattia Panebianco, responsabile Italia della Kiwa. Si concluderà con discussioni ed intervento dal pubblico. Per intervenire e per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al tel. e fax 0734 963 959 o cell. 340 07 01 067 o e-mail simone@wsp.st oppure direttamente a Wsp in via Faleriense Ovest 33 a Montegiorgio.

ASSISI/ I PRINCIPI DEL DUBAI AL LUXURY VILLAGE DELLA HOLLYWATCH


ASSISI – Nello splendida cornice della Città di Assisi, con il patrocinio della Presidenza della Repubblica, della Presidenza del Consiglio, del Coni e dell’Ambasciata di Dubai nonché del Comune ha riscosso un successo di pubblico al di sopra di ogni più rosea aspettativa la manifestazione Assisi Endurance Life Style. Ad organizzare questa manifestazione che ha interessato la radiosa cittadina umbra nei giorni scorsi è stata la Dubai Equestrian Club. Pur essendo stato un evento soprattutto equestre il fulcro è stato sicuramente rappresentato dal Misura Village, un villaggio tenda realizzato ai piedi della magnifica Basilica di San Francesco da stand di notissime aziende italiane ed estere. A curare il padiglione dedicato al lusso, il Luxury Vintage Shop è stato il team Hollywatch sotto la direzione di Alvaro Alimenti. Proprio lo stand della Hollywatch è stato il più visitato in assoluto per la gioia degli espositori che hanno messo in mostra orologi di assoluto prestigio come Patek Philippe complicati in oro e platino, Rolex dagli anni ’40 fino ad oggi, Audemars Piguet, Cartier, Panerai, Vacheron Constantin, Omega e tanta altra parte della miglior orologeria di eiri e di oggi.
Un successo particolare lo hanno riportato le vetrine Hublot con i nuovi modelli presentati alla fiera di Basilea e tutta la produzione attuale della quale anche i Principi di Dubai hanno preso nota. Evidente curiosità l’ha provocata la vetrina del marchio Cuervo y Sobrinos distribuito come Hublot da Diarsa Italia, sia per il fascino della storia del marchio, sia per la particolarità e bellezza degli orologi. Al Luxory Vintage Shop oltre agli orologi erano presenti anche collezioni di gioielli anni ’50 e ’60 di Tiffany, Bulgari, Cartier ma anche collezioni attuali di Harry Winston, Damiani e pezzi unici della scuola Valenzana rappresentata da Giovanni Naclerio. Grande soddisfazione anche per le scarpe su misura del mitico Damiano Chiappini, tutte realizzate completamente a mano con pelli pregiatissime di vitello, struzzo e coccodrillo, che annoverano tra i clienti affezionati personaggi del calibro del Principe Alberto di Monaco, Hilary e Bill Clinton. L’ evento Hollywatch oltre che al pubblico è piaciuto alle numerose Autorità intervenute che addirittura hanno premiato voluto premiare Alimenti per l’evento in sè, la gioielleria Tomasini Francia per la novità, la gioielleria Bottega dei Ricordi di Giuseppina e Fausto Pizzoni (nella foto con Alimenti) per la professionalità, Damiano Chiappini per la qualità. Agli stessi espositori sono andati anche i riconoscimenti della Deutsche Bank, uno degli sponsor ufficiali di Assisi Endurance Life Style, insieme alla Gioielleria Biagini, WatchShop, Polso, LuxGallery.it, Conti Immobiliare, Lafam, Tullio, Luigi Metelli, Lampogas, Paci Edilizia, Misura e Tagina. Oltre ai premiati figuravano tra gli espositori Giampiero Tiburzi, Lucia e Alessandra Casciola, Giovanni Naclerio, Alimenti Sabatino, Luciano Ortolani, Jerri Tonzani, Fausto Garofalo, Nello Corti, Sara Marco Tullio, Patrick Chahabian e Leonardo Cardarellari.Alimenti si è detto molto “soddisfatto sia per il successo di pubblico sia per l’apprezzamento degli espositori, ma soprattutto per la filosofia Hollywatch, che sceglie location suggestive, seleziona operatori per mostre mercato non più asettiche, ma dei veri party, dove in maniera naturale gli stessi espositori d’eccellenza s’integrano col pubblico. Il prossimo appuntamento è a settembre a Todi per il Todi Festival diretto da Maurizio Costanzo”.

lunedì 14 luglio 2008

S. BENEDETTO DEL T./ DESING E CUCINA PICENA CONVOLANO A NOZZE

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il prossimo venerdì 18 luglio a San Benedetto del Tronto andrà in scena Cooking Live, ovvero un evento che celebrerà il connubio tra il design e la buona cucina, entrambe rigorosamente Made in Piceno. Palcoscenico di Cooking Live sarà lo showroom sulla Riviera delle Palme della Tm Italia, affermata azienda costruttrice di cucine “che puntano – afferma Gianluca Tondi, uno dei vertici aziendali – all’alta moda attraverso una scrupolosa manifattura sartoriale”. In Via della Liberazione 25 a San Benedetto del Tronto a partire dalle ore 18 uno chef attraverso stuzzicanti piatti tradizionali dimostrerà il perfetto connubio che si determina tra l'alta qualità degli elettrodomestici Gaggenau ed il design e la funzionalità delle cucine Tm Italia. Assolutamente di rilievo anche il partenariato dell’evento grazie ad alcuni dei princiapali marchi del nostro territorio come Meletti, Sabelli, Domodimonti e Ciù Ciù.

martedì 8 luglio 2008

FOLIGNANO/ PASSARELLA DI MUSICISTI SOTTO LE STELLE ALLA BELVEDERE


FOLIGNANO – Grande serata di musica, questa sera, giovedì 10 luglio, alla Polisportiva Belvedere di Folignano. Le più belle canzoni d'amore degli ultimi 20 anni saranno protagoniste di "Musica sotto le stelle" la manifestazione con inizio alle ore 21 ed ad ingresso libero organizzata dalla direzione della nota Polisportiva di Folignano. Ospiti d'onore della serata che sarà presentata integralmente da Roberto Seghetti, affermato cantante molto abile anche nel condurre spettacoli serali, saranno tutti notissimi musicisti di rilevanza anche nazionale come Luca Bachetti, Gianni Caruso, Tommy Pietropaolo, Mimì Baldassarri, Roberto Cruciali e Federica Vannozzi. Insomma per tutti gli abitanti di Folignano e non solo si tratta di un’occasione quasi unica del suo genere per apprezzare tra i migliori musicisti di Marche ed Abruzzo, tutti in una serata, tutti presso la Polisportiva Belvedere che ha organizzato questa esclusiva iniziativa all’insegna della grande musica e del bel canto.

lunedì 7 luglio 2008

ASCOLI PICENO/ TONDI E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA ROUND TABLE


ASCOLI PICENO – Gianluca Tondi, già ai vertici del Gruppo Tm Italia cucine, sposato con la bella Silvia, nonché presidente membro elettivo della Giunta e vicepresidente del Gruppo Giovani imprenditori di Confindustria Ascoli Piceno, è il nuovo presidente della Round Table 27 di Ascoli Piceno. Tondi, che entrò a far parte dell’esclusivo club ascolano della Round Table Italia quando era presidente Francesco Petrelli, succede ad Angelo Davide Galeati, da anni ai vertici del Gruppo Sabelli, nonché presidente della Consulta Agroalimentare delle Marche di Assindustra. Galeati, che in seno alla Round Table Italia, riveste anche il prestigioso incarico di Vicepresidente del Consiglio di Quarta Zona di cui da quest’anno è anche membro Petrelli, ha ceduto la direzione di questa prestigiosa Associazione che conta alle spalle oltre 30 anni di storia e presidenti nel più o meno recente passato del calibro dell’avvocato Pasqualino Amodeo, il professor Raffaele Pomella, Riccardo Leto, l’ingegner Giorgio Filipponi, Claudio Naticchioni, l’architetto Valerio Borzacchini, Maurizio Felicetti, il purtroppo scomparso ex assessore comunale, Giuseppe Pati, il dottor Alessandro Tassoni, il manager pubblico Alfredo Fratalocchi, Stefano Baglioni, l’ex consigliere regionale Umberto Trenta, l’otorinolaringoiatra Alessandro Tassoni, l’avvocato Walter Gibellieri, l’editore Alessandro Prosperi, l’attuale presidente nazionale del Club 41, Diego Giacoboni, gli ingegneri Paolo Nespeca e Massimo Mancini, l’attuale presidente della Fondazione Carisap, Vincenzo Marini Marini, Luca Grella Pascali, Alberto De Angelis, Marco Carassai, Fabrizio Cipollini, gli imprenditori Marco Di Sabatino, Faustino Minervini ed il pubblicista de Il Messaggero, Renato Pierantozzi.
Alla tradizionale passaggio delle collare da presidente, avvenuto nei giorni scorsi in un esclusivo chalet del lungomare di Grottammare, hanno preso parte oltre che i vari membri della Tavola numero 27, anche una rappresentanza della Round Table di Osimo, una del Gruppo giovanile della Delegazione di Ascoli e Fermo del Sovrano Militare Ordine di Malta, una delegazione di PmiMarche con l’impresario Luca Vallorani, ed una di Arco Consumatori Marche.Assieme alla nomina del presidente Galeati c’è stata anche quella del Consiglio direttivo: il vicepresidente sarà Marco Bernardo, noto immobiliarista, la segreteria sarà ad appannaggio di un altro importante imprenditore Matteo Meletti, rampollo della celebre famiglia dell’Anisetta e dello storico Caffè, la tesoreria sarà gestita dall’imprenditore new-tech Carlo Di Teodoro, ai rapporti con le altre Tavole, anche estere, ci sarà Pierantozzi, mentre i consiglieri saranno altri importanti dirigenti d’azienda, Giovanni Rossi, dell’Elettromeccanica Adriatica, Fabio Armellini dell’Elica, e Minervini. Per il terzo anno consecutivo Grande Amico di Tavola della RT27, sarà Domenico Fratoni, titolare del sempre più affermato marchio Olio Fratoni. Un “in bocca al lupo” di buon lavoro è giunto al nuovo Presidente ed al suo Consiglio Direttivo dall’ex presidente di Quarta Zona, Paolo Santaniello, membro d’onore a vita assieme a Giacoboni.

domenica 6 luglio 2008

CONSUMATORI/ BOOM DI VISITATORI AD ASCOLI PICENO E CASTEL DI LAMA


CASTEL DI LAMA – Nell’ambito della grande Notte Bianca di Castel di Lama e prima ancora all’Expo Vitattiva tenutosi ad Ascoli, si sono svolte l’Ecofeste di Arco Consumatori Marche. Vivo interesse e partecipazione hanno suscitato i percorsi informativi legati alla sensibilizzazione della raccolta differenziata (gestita, soprattutto nel secondo caso, con l’ausilio della società Ascoli Servizi Comunali che culminava con l’omaggio di compost, offerto dalla Sogesa spa, prodotto ultimo di un processo naturale che porta all’ottenimento di un concime organico di elevate proprietà fertilizzanti. Il secondo percorso informativo/educativo proposto al consumatore da Arco, in particolar modo nell’occasione della Notte Bianca, grazie alla collaborazione del locale assessore all’ambiente Piero Mozzoni, e stato quello delle fonti rinnovabili di energia che conduceva al suo fine all’omaggio di kit per il risparmio energetico (tre lampade a basso consumo, tre rompigetto per i rubinetti dell’acqua ed un rompigetto per la doccia) offerti dall’EnelSì grazie ad una convenzione con Arco Consumatori Marche. In questa attività più di 6000 sono stati i visitatori complessivi dello stand di Arco che ha distribuito loro almeno 6000 lampade e più di una tonnellata di compost. Un plauso per la buona organizzazione e l’ottimo riscontro di pubblico per l’Expo ad Ascoli vanno all’ideatore della manifestazione, Tarquini ed all’assessore al commercio di Ascoli, Cesare Celani.

venerdì 4 luglio 2008

CASTEL DI LAMA/ IL 5 LUGLIO ECOFESTA DELL’ARCO ALLA NOTTE BIANCA

CASTEL DI LAMA – Dopo il grande successo riscontrato nello scorso fine settimana del 28 e 29 giugno scorso nell’ambito dell’Expo Vitattiva di Ascoli Piceno, Arco Consumatori Marche ripeterà l’iniziativa di sensibilizzazione per il risparmio energetico e la raccolta differenziata anche nell’ambito della seconda edizione della Magica Notte Bianca che si terrà oggi, sabato 5 luglio, a Villa S. Antonio di Castel di Lama. Nell’ambito Notte bianca Lamense si svolgerà la seconda Ecofesta dell’associazione consumatori, Arco Marche, che distribuirà gratuitamente a tutti gli intervenuti il kit per il risparmio energetico. “È un progetto sperimentale nella regione Marche – spiega Andrea Calvaresi, presidente regionale di Arco - ma che sta riscontrando notevole successo in Abruzzo da alcuni anni. L’Arco, ospite delle manifestazioni di piazza che sposano il progetto Ecofeste, aiuta gli organizzatori nell’intento di sensibilizzare le amministrazioni pubbliche ed i cittadini sui temi legati all’ambiente. Ricca è l’offerta turistica delle città italiane come Ascoli, valorizzata anche da numerose iniziative, che spaziano dalle manifestazioni culturali alle sagre popolari, dalle feste patronali alle fiere, dalle rievocazioni storiche alle rassegne folcloristiche. In ognuno dei suoi piccoli o grandi centri troviamo suggestive manifestazioni da scoprire. Questi eventi hanno un loro peso ambientale, che spesso si trascura o non si considera affatto. In queste situazioni si produce una mole considerevole di rifiuti, soprattutto di piatti, posate e bottiglie di plastica, avanzi di cibo, carte e cartoni, lattine, oli vegetali esausti, vi è un dispendio enorme di energia, i suoni sono ben superiori alle norme di legge, vi è poca attenzione all’igiene e quindi un “peso” sull’ambiente, che merita un adeguata attenzione. In tali occasioni, dedicare un po’ di attenzione e di impegno all’ambiente, contribuisce sicuramente a tutelare e salvaguardare il patrimonio naturale e favorisce anche un giusto rapporto tra uomo ed ambiente. Inoltre è un ottimo strumento per veicolare un importante messaggio di educazione ambientale e di rispetto per la natura. L’Arco, in linea con quanto previsto dal sesto programma di azione per l’ambiente della Comunità europea “Ambiente 2010: il nostro futuro, la nostra scelta”, ritiene che, per effettuare un cambiamento culturale, che consideri l’ambiente un bene da tutelare e conservare, sia necessario lavorare per realizzare una concentra e più stretta collaborazione tra mercato (per tramite delle imprese) e consumatori. Solo se i consumatori orienteranno la loro domanda verso prodotti e servizi ecologicamente superiori ed accetteranno di pagare un prezzo maggiore, che include anche il reale costo ambientale, si potrà raggiungere concretamente l’obiettivo ambizioso di produrre beni ad impatto ambientale quasi pari a zero. Per favorire questo cambiamento è fondamentale fornire ai cittadini-consumatori tutti gli strumenti e le informazioni necessarie per conoscere e capire i problemi ambientali, le soluzioni ed il contributo che possono apportare. Inoltre, l’Arco ritiene che l'informazione ai cittadini, per promuovere uno stile di vita più sostenibile, si presta meglio ad essere fornita a livello locale, regionale e nazionale attraverso Enti e strutture, nei quali il cittadino ripone la propria fiducia e si identifica. “Il progetto Ecofeste – conclude Calvaresi - prevede che nelle manifestazioni pubbliche siano attivate azioni al fine di promuovere l’ecoefficienza nell’uso di materiali e nell’acquisto di beni di consumo (green public procurement), promuovere l’ecoefficienza nella riduzione, riuso, riciclaggio, recupero e valorizzazione dei rifiuti, promuovere l’ecoefficienza nell’uso dell’energia e promuovere iniziative di educazione ambientale per favorire l’acquisizione di comportamenti ecologici individuali o familiari. Tali azioni sono state distinte nelle aree: acquisti verdi (Green Public Procurement); rifiuti; energia; educazione ambientale”.

martedì 1 luglio 2008

ASCOLI PICENO/ SUCCESSO DEL SEMINARIO DI METODO GLOBALE DI AUTODIFESA PATROCINATO DALLA QUESTURA


ASCOLI PICENO - Successo del Seminario Mga, Metodo Globale di Autodifesa, della Fijlkam tenuto presso la Palestra Comunale di Atletica Pesante nei giorni scorsi. Seminario organizzato e promosso dal Judo Cento Torri Ascoli Piceno e dalla Delegazione Provinciale della fijlkam, autorizzato dal Comitato regionale Fijlkam e Patrocinato dalla Questura di Ascoli Piceno e dal Coni Provinciale. Il corso è stato tenuto dal Maestro Giancarlo Bagnulo membro della Commissione Nazionale Mga della Federazione, sesto Dan di Ju Jutsu che ha illustrato ampiamente con professionalità e dovizia di particolari la propedeuticità alla tecnica base da insegnare ai principianti fino alle situazioni più complesse per gli addetti ai lavori. In rappresentanza del Questore di Ascoli Piceno è stato poi presente il Dottor Ciro Re, Dirigente della Digos della Provincia di Ascoli Piceno, con l’Ispettore Capo Palestini che ha lasciato gadget e documenti informativi sull’attività svolta dalla Polizia di Stato. Il Dottor Re già atleta di punta delle Fiamme Oro ed ex Campione Italiano di Judo, ha come in tutti gli interventi delle occasioni precedenti, illustrato chiaramente ed ampliamente quelli che possono essere i limiti dell’intervento di autodifesa senza sconfinare nell’eccesso colposo del cittadino e dell’appartenente alle forze dell’ordine; si è poi anche soffermato sull’uso legittimo delle armi. Molte le domande dei tecnici partecipanti che hanno manifestato un notevole interesse sull’argomento trattato. Altro intervento quello del Dottor Giuseppe de Berardinis, Azzurro di Judo e Docente Federale di Kata che oltre a curare l’organizzazione e la buona riuscita del seminario, ha illustrato quelle che possono essere alcune applicazioni, ovviamente rivedute e corrette nell’ambito della legislazione in vigore, delle così dette forme del Combattimento Reale, Shinken shobu no Waza, contenute nel Kime no Kata del 1888 come quelle del più moderno Kodokan Goshin jutsu, forme di autodifesa messe a punto dal Kodokan di Tokyo nel 1956. Seminario interdisciplinare ha visto la partecipazione di Tecnici di judo ju jutsu e karate soprattutto dell’Abbruzzo con il Vice Presidente del Comitato regionale Fijlkam Maestro Spurio Responsabile del settore Judo, meno i tecnici delle Marche, tra i presenti anche due istruttori del Battaglione Folgore. Comune tra i presenti, l’entusiasmo e il desiderio di crescere, per gli assenti un’ennesima occasione mancata. Messaggio e target del Seminario: giusto metodo di insegnamento quello dell’ Mga Fijlkam nel rispetto della legge, evitare e controllare è sicuramente più difficile di “colpire”, unicamente, anche se può sembrare meno “sensazionale”, ma sicuramente è nella stragrande maggioranza delle volte l’unica risposta giusta per mettersi in sicurezza da una minaccia o da un’aggressione nel pieno rispetto della legge. Fin ad oggi in troppi sino si sono proposti come “rambo” o “giustizieri” con tecniche “segrete” prese di qua o di la, prospettando soluzioni cruente e improponibili. E’ invece a nostro avviso essenziale per formazione dell’insegnante di autodifesa la profonda conoscenza della giurisprudenza in un settore così delicato in quanto dovrà sempre tenere a mente che il suo scopo principale sarà sempre quello di mettere in sicurezza l’ ”allievo” consentendogli di reagire in maniera legittima senza sfociare nell’eccesso colposo che porterebbe l’aggredito all’assunzione di responsabilità penali.