Google+ Followers

giovedì 25 settembre 2008

CASTORANO/ DOMENICA QUELLI DEL 57 TUTTI DA DON GIUSEPPE CICCHI

CASTORANO - Nell'aprile scorso a Castorano è nato il Club 57. A farne parte sono tutti i nati ed i residenti a Castorano nell'anno 1957. Lo scorso 5 dicembre la “carovana del 57” è stata ricevuta dal Papa. “Fu una giornata che non si può dimenticare – ha affermato Sante Coccia, presidente del Club 57 -. Il Santo Padre consegnò in quella udienza al giovane Alessandro Lelli, figlio di Orestina, una di “quelle del 57” una corona per il rosario. All’udienza da Benedetto XVI presero parte anche Don Cesare, il parroco di Castorano, ed il Sindaco, nonché il nostro coetaneo e compaesano, Don Giuseppe Cicchi, monaco del convento di Camandoli in provincia di Arezzo. Quel dì a Don Giuseppe tutti i coetanei di Don Giuseppe gli promisero che gli avrebbero fatto visita al suo convento a Camandoli. La promessa è stata mantenuta e questa domenica 28 settembre il Club 57 ha organizzato un intero pullman per andare a Camandoli. Sul pullman vi siederanno tutte le persone che parteciparono all'udienza del Papa e sarà una giornata importante e di certo molto significativa e toccante, perché proprio in quel giorno la Santa Messa sarà celebrata da Don Giuseppe Cicchi”. Attualmente il direttivo del Club 57 è formato oltre che da Coccia, da Luigino Ficcadenti vicepresidente, Marisa Pepe segretaria, Rita Girolami, Giuseppe Pierantozzi , Giuseppe Straccia, Pietro Vagnoni ed Alessandro Ciotti consiglieri.

Nessun commento: