Google+ Followers

mercoledì 19 novembre 2008

FERMO/ LONGO, PMIMARCHE: DA SPACCA SOLO MISSIONI PROPAGANDISTICHE

FERMO – “Con il portafoglio ordini che s’assottiglia di giorno in giorno, le commesse posticIpate a tempi migliori, l’instabilità delle materie prime, le banche sempre più care ed avare, i consumi completamente fermi ed i mercati esteri minati, la Regione Marche che fa? Organizza missioni all’estero! Trasferimenti in Russia e Cina che, con un enfasi assolutamente inadeguata, propongono opportunità generalmente non corrispondenti all’impegno organizzativo ed economico della stragrande maggioranza delle nostre imprese”. Lo afferma Davide Longo, presidente di PmiFermo, associazione piccole e medie imprese del Fermano, che discende dal soggetto regionale PmiMarche e da quello nazionale PmItalia. “Assolutamente condivisibile – aggiunge Longo – è stato nei giorni scorsi l’intervento del presidente di Confindustria Macerata, Ercoli, che ha criticato la politica superficiale e confusa del governatore Gian Mario Spacca. Il piccolo e medio imprenditore marchigiano , anche in momenti difficili come questi, mai e poi mai getterà la spugna, però la Regione non può più esimersi nel concentrare energie e risorse su interventi di maggiore utilità per le nostre imprese, evitando soprattutto quelle inutili missioni all'estero che null’altro sono che mere azioni propagandistiche. Ci si concentri piuttosto in iniziative realmente rivolte al rilancio ed alla valorizzazione del nostro territorio”.

Nessun commento: