Google+ Followers

martedì 2 dicembre 2008

DISTROFIA MUSCOLARE DI DUCHENNE/ DUE ASCOLANI DONANO LE LORO OPERE

ASCOLI - Si chiama “Milledicuori: le forme e i colori della ricerca” la mostra di opere d’arte contemporanea con finalità solidali, cui espongongono anche due giovani emergenti artisti ascolani, Giulia Corradettie e Daniele Camaioni, visitabile fino all’8 dicembre 2008, nelle prestigiose sale di Villa Borromeo Visconti Litta a Lainate, dal Fondo Dmd Gli Amici di Emanuele e dall’Associazione La Nostra Famiglia. Settanta gli artisti di fama nazionale e internazionale, provenienti da ogni angolo d’Italia, per lanciare un messaggio di speranza e solidarietà, attraverso la donazione delle loro creazioni d’arte. Verranno, infatti, battute all’asta per raccogliere fondi, da devolvere interamente ai progetti di ricerca sulla Distrofia Muscolare di Duchenne. Due gli appuntamenti importanti: il primo, il 7 dicembre con un concerto di musica Gospel-Spirituals e l’altro con l’asta con cui si chiude la mostra, l’8 dicembre a partire dalle ore 17. A selezionare gli artisti partecipanti a Milledicuori, ci ha pensato Nazareno Luciani, pittore marchigiano e curatore artistico di questo evento, a cui è dedicato anche un catalogo, edito da Archi’s Communication Adv di Perugia, tra i partners dell’iniziativa. Nella sua introduzione, scritta dalla critica d’arte Alessandra Morelli, si anticipa il comune denominatore di tutte le opere in esposizione: “la condivisione come corrispondenza tra due mondi, apparentemente diversissimi e lontani, la bellezza e il bisogno”. Promotori dell’iniziativa l’Associazione La Nostra Famiglia, impegnata da anni nell’assistenza e nella terapia di malattie genetiche e invalidanti, insieme al Fondo Dmd Gli amici di Emanuele, nato con lo scopo sostenere progetti di ricerca sulla Distrofia Muscolare di Duchenne. La mostra, che gode del patrocinio dell’Assessorato alla Salute Regione Lombardia, Provincia di Milano e Comune di Lainate, resterà aperta dal 30 novembre fino all’8 dicembre e durante i giorni feriali sarà visitabile dalle ore 18 alle 23, mentre nei giorni festivi dalle 10 alle 23. L’ingresso è gratuito. Inoltre, grazie all’Associazione Amici di Villa Litta, sarà possibile organizzare visite guidate all’interno della Villa, per tutta la durata dell’evento.

Nessun commento: