Google+ Followers

giovedì 29 gennaio 2009

SAMB RUGBY/ DOMENICA VA DI SCENA IL DERBY AD ASCOLI PICENO


SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Questa Domenica giocano tutte le nostre formazioni. Sono quattro incontri che sulla carta sono spettacolari e decisivi. Ascoli – Samb 15: L´Under 15 di Sandro Simonetti giocherà alle ore 10,30 fuori casa contro l´Amatori Rugby Ascoli. L´Ascoli ha 9 punti in classifica con 2 partite vinte su 8 giocate. La Samb ha 30 punti in classifica con 6 partite vinte su 9 giocate.L´Allenatore Simonetti commenta così questo incontro: "questa domenica ci vedrà impegnati ad Ascoli per il derby del piceno. Una partita che, al di la dei valori delle due compagini, contiene sempre motivazioni e stimoli delle volte occulti. Per me, ovviamente, vale sempre il doppio. Inoltre, c'è sempre quell’ assurda sconfitta dello scorso anno da cancellare. L'analisi della classifica non lascerebbe prevedere nessun ostacolo per i miei ragazzi, ma è certo che, dalla partita di andata, anche loro avranno fatto i loro miglioramenti sia in qualità che in quantità di giocatori. C'è poi da verificare se finalmente abbiamo assimilato gli schemi di gioco e se siamo finalmente entrati nell'idea che c'è anche un secondo tempo. Infine, quello ascolano, è un pubblico che ha masticato rugby e che ne comprende anche i minimi particolari: sarà giusto quindi gratificarli con una prestazione maiuscola e impeccabile: in una parola, da applausi." Foligno – Samb 17: L´Under 17 di Settimio Valentini giocherà alle 12,00 fuori casa, contro il Foligno.Il Foligno ha 30 punti in classifica, ha vinto 6 incontri su 9 giocati, ha fatto 50 mete e 294 punti, subendone 128. La Samb in testa alla classifica, ha 44 punti, ha vinto 9 incontri su 10 giocati, ha realizzato 66 mete e 485 punti (miglior attacco del campionato), subendone 101 punti (seconda difesa del campionato). E´ fondamentale non distrarsi. La partita non è facile, ma ormai siamo alla fine del campionato, e dopo questo incontro, la vittoria del campionato è matematica. Per cui concentrati, forti e pratici come sapete essere. Under 19: Samb – Foligno I ragazzi di Andrew Jepson giocheranno in casa contro il Foligno alle ore 12,30 per la 3° giornata del girone di Ritorno. Il Foligno ha 20 punti in classifica, la Samb 13. Due squadre simili, almeno nel rendimento. La Samb sta attraversando un momento negativo con molti ragazzi fuori per infortuni più o meno gravi, e gioca ogni volta con una formazione diversa, ma ha il carattere delle grandi squadre. Il Foligno lo sa bene questo, in quanto all´andata, in 12, abbiamo vinto in casa loro, forse la nostra migliore partita dell´anno. Domenica occorre lo stesso carattere e la stessa volontà, anche se gli attori saranno diversi. Tutte e due le squadre hanno estremo bisogno di muovere la classifica. Queste le considerazioni dell´Allenatore Jepson "Partita difficile da analizzare, perché la squadra sta soffrendo, dopo molti infortuni e assenze. Dobbiamo organizzarci bene, e soprattutto chiedere ad alcuni ragazzi di giocare fuori ruolo, ma fortunatamente visto che abbiamo fatto molti allenamenti basati sulla polivalenza dei giocatori, spero di creare qualcosa di interessante. Come sempre nella squadra portiamo un certo numero di principianti, ragazzi pieni di volontà, e carattere. Il nostro compito è anche questo. E anche questa è una vittoria indipendentemente dal risultato." Seniores: Ascoli - Samb: La seniores di Angelo Massi affronterà fuori casa l´Amatori Rugby Ascoli per l´incontro della 4° giornata di ritorno del girone 2 alle ore 14,30. Un derby che entrambe aspettavano dal 26 ottobre, giorno dell´incontro di andata. Fu una partita bellissima e spettacolare, e ci auguriamo che anche questa si dimostri così entusiasmante. L´Ascoli ha 40 punti in classifica, la Samb ha 6 punti in classica. I numeri sono così, nudi e crudi, terribilmente sinceri. Le motivazioni, invece, sono capace di rovesciare tutto ciò che sembra scontato. Semplicemente è un Derby e come tale può portare qualsiasi risultato. L´importante è che vinca il rugby. Questo incontro è importantissimo per il morale dei RossoBlù che hanno intenzione di ricominciare a fare punti per cercare di recuperare posizioni in classifica, ma anche per l´Ascoli che spera di poter recuperare la seconda posizione.

SAN BENEDETTO/ FEDERCUOCHI: LUNEDÌ A LEZIONE DI CUCINA PER CELIACI


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì 2 febbraio grazie alla competenza dello chef Massimo Ogliotti, ristoratore e docente dell’Alma, la scuola di alta cucina di Gualtiero Marchesi, l’Associazione provinciale Cuochi della provincia di Ascoli Piceno, ha organizzato un corso su “La Cucina del Benessere”. “Ogliotti – ha illustrato Alessandro D’Addazio, il presidente dell’Associazione aderente alla Federazione Italiana Cuochi – che è un esperto delle più moderne tecniche gastronomiche di know how, condurrà una prima parte del corso incentrata sulle intolleranze ed in particolare sulla celiachia, logiche produttive, gestione e proposte dedicate, impiego delle tecnologie a supporto della qualità e tecniche. Nel pomeriggio invece Ogliotti affronterà il Food Cost, ovvero il calcolo, approvvigionamenti, menù come strumento di controllo, food cost per la carte ed il banqueting”. Il corso che è organizzato in collaborazione con l’Unione Regionale Cuochi delle Marche e gode del patrocinio della Confcommercio della provincia di Ascoli, si svolgerà presso l’hotel Progresso di San Benedetto del Tronto sul lungomare al civico numero 40 dalle ore 9 alle 18 circa con pausa pranzo sempre presso l’hotel”. Per la partecipazione è necessario contattare immediatamente i numeri 347.1160300 di D’addazio o il 347.6561918 Titti Bugari, la vicepresidente nazionale della Federcuochi, oppure il 3288610301 di Gianluca Palestini. Per tutte le informazioni anche si può contattare l’Associazione anche via email a cuochiap@libero.it. Infine D’Addazio ha conluso rendendo noto che “la festa del cuoco ci ha permesso di devolvere così come nelle volontà già espresse, l’incasso ottenuto in beneficenza donando 200 euro alla Croce Verde per l’acquisto di un incubatrice mobile, 1000 euro alla casa d’accoglienza “Casa famiglia Manuela”, 1500 euro alla lega del Filo D’Oro di Osimo e 250 euro sono andati per un adozione a distanza dell’associazione regionale. Grazie a tutti”.

martedì 27 gennaio 2009

PICENO/ CENTRODESTRA: CONTRO LA SVENDITA DELLA PROVINCIA OPERATA DALLA GIUNTA ROSSI

ASCOLI PICENO - Su invito del Consigliere Regionale, Guido Castelli, e del Sindaco di Ascoli Piceno, Piero Celani, si sono riuniti nel Capoluogo presso la Sala Massy di Palazzo dei Capitani gli eletti di Centrodestra al Comune ed in Provincia per una analisi su un solo ordine del giorno: il bilancio provinciale in discussione il prossimo sabato 31 gennaio alla luce della divisione dei beni patrimoniali e del personale con Fermo. Sono state proposte attente riflessioni sulla situazione, partendo dal ricorso al Tar, il Tribunale Amministrativo regionale, presentato dal Capogruppo della Democrazia Cristiana per le Autonomie, Raffaele Tassotti, e dal Coordinatore Provinciale di Forza Italia, il vicepresidente del Consiglio regionale, Vittorio Santori, unico atto concreto per tentare di arginare il saccheggio messo in atto dalla Giunta Rossi. Da questa premessa tutti, su indicazione di Castelli, Candidato Sindaco al Comune di Ascoli Piceno nelle prossime elezioni amministrative del 6 e 7 giungo, sono stati concordi nell’intraprendere altre iniziative tra cui quella di inoltrare una dettagliata relazione sulla divisione, o meglio svendita, della provincia di Ascoli Piceno operata dal presidente Rossi, al Ministro dell’Interno, Roberto Maroni, perché valuti la correttezza o meno del metodo applicato, in quanto è a tutti palese lo scompenso sia sui beni, che sul personale che penalizza fortemente il Piceno. Si invierà, poi, un esposto alla Corte dei Conti in quanto l’elargizione generosa delle cosiddette indennità di disagio è senza precedenti nell’ambito della pubblica amministrazione e contraria ad una corretta ed equa gestione della cosa pubblica, come del resto più volte manifestato dall’attuale Vicepresidente della Provincia di Ascoli Piceno, Emidio Mandozzi. È certo che il centrodestra voterà compatto contro il bilancio perché la responsabilità politica non può disperdersi nel miscuglio di un voto trasversale come qualcuno auspica. Il presente comunicato è stato approvato all’unanimità e sottoscritto dai Consiglieri provinciali Tassotti, Vittorio Crescenzi, Massimiliano Brugni, dal Sindaco Celani e dal Consigliere regionale Castelli.

ASCOLI PICENO/ ASSOSCUOLA: ATTIVO LO SPORTELLO PRECARI

ASCOLI PICENO – “Oltre 30mila lavoratori precari della scuola nell’anno scolastico 2009/2010 non avranno più lavoro. Nessuno sembra occuparsene. Presso la sede dell’Assoscuola, ad Ascoli in Corso Vittorio Emanuele al civico numero 21, è stato istituito uno sportello di Consulenza per i precari della scuola”. Lo ha reso noto la signora Pallotta, presidente dell’Associazione.“Tale sportello – ha affermato la Pallotta - è stato pensato per le esigenze di una categoria che, alla luce della “riforma Gelmini” sembra, al momento, destinata a non avere una giusta rappresentanza ed una dignitosa tutela lavorativa. Lo sportello vuole essere un punto d’incontro, sede di dibattito, di proposte e centro di distribuzione materiale, inoltre mira a dare una giusta informativa e un valido sostegno soprattutto in prossimità dell’emanazione del bando per le Graduatorie ad Esaurimento previsto per l’inizio di Febbraio 2009 per quelle d’Istituto e per la scelta delle scuole, previsti per il mese di Marzo 2009”. “I servizi e la Consulenza – ha concluso la Presidente dell’Assoscuola - sono aperti a tutti, anche ai non iscritti. E’ possibile iscriversi, per chi lo desidera, al momento della prestazione presso la Sede Provinciale di Ascoli Piceno in C.so Vittorio Emanuele 21, tel. 0736253536 e 0736259104. L’orario Sportello Precari è ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16.30 - alle 18.30”.

domenica 25 gennaio 2009

RUGBY/ LA SAMB VINCE A FERMO, POI IL DILUVIO


SAN BENEDETTO - Con una prestazione convincente, ma non esaltante, i rossoblù Under 15 del coach Simonetti hanno avuto facilmente ragione per 43 a 10 dei ragazzi del Rugby Fermo, giunti al Ballarin a ranghi non completi. In una partita dal risultato mai in discussione i ragazzi sanbenedettesi, oggi guidati dal coach D'Angelo, pur dimostrandosi superiori in tutte le fasi di gioco, sono apparsi poco attenti nella fase difensiva concedendo, un po’ troppo facilmente due mete ai coetanei fermani. Al contrario, in attacco, hanno saputo sempre tenere sotto pressione gli avversari, mettendo a segno ben sette mete. E il risultato avrebbe potuto essere più rotondo se il freddo, il fango e la pioggia battente, non avessero creato notevoli difficoltà nel controllo della palla. Una buona partita, quindi, quella della nostra U15 che, dopo un inizio di campionato difficile, ha saputo emergere e, per il gioco che riesce ad esprimere in questo momento, può essere considerata la seconda forza del girone marchigiano.Una dedica particolare per questa vittoria va al coach Sandro Simonetti che, a causa di qualche acciacco, non ha potuto seguire oggi i suoi ragazzi, con l'augurio di una rapidissima convalescenza. Questa la formazione: Cataldi, Sabini, Politi, Castelletti, Maranci, Di Maso, D’Amario, Del Prete, Mattioli, Pellei, Filiaggi, Offidani, Muratore, Partemi, Corradetti, Raffaelli. Se il tempo inclemente, nella mattinata, ha messo in difficoltà i ragazzi dell'U15, più tardi è riuscito ad impedire che venissero svolti gli altri due incontri previsti: l'U19 del coach Jeppson contro lo Stamura e la seniores del coach Massi contro il Moscosi. Il campo trasformato in un acquitrino non ha permesso, all'arbitro, di consentire lo svolgimento delle partite: tutto rinviato a data da destinarsi. Naturalmente, anche le partite non giocate, si sono concluse con un ricco e caldo terzo tempo.

ASCOLI PICENO/ ALPINI: IACHINI CONFERMATO CAPOGRUPPO


ASCOLI PICENO - Dopo la santa messa officiata da Don Vincenzo in ricordo di tutti gli Alpini “andati avanti”, gli oltre sessanta soci del Gruppo Alpini di Ascoli Piceno, si sono riuniti domenica 18 gennaio presso la sede di Corso V. Emanuele per la tradizionale assemblea annuale dei soci. Numerose le attività svolte durante la stagione passata, attività sulle quali il Capo Gruppo Iachini ha relazionato in maniera dettagliata, coadiuvato dal segretario Corradetti. Nel corso dell’assemblea, sono stati eletti i seguenti membri del consiglio direttivo: Capogruppo; Iachini Argeo, Segretario; Corradetti Mauro, Responsabile Squadra di Protezione Civile Corradetti Mauro, Vice Presidente Comitato Gestione del Rifugio; Virgulti Bernardino. Consiglieri: Agostini Enzo, Gaspari Luciano, Bagnara Antonio, Nardecchia Efrem, Passamonti Sergio, Di Simone Paolo. Il forte legame che unisce i componenti della locale Associazione Alpini dice Iachini, si rinsalda con i valori della memoria e del rispetto nei confronti di quanti con le loro gesta eroiche, ci hanno lasciato in eredità uno dei beni più preziosi: la libertà. La forte presenza alpina sul territorio del resto è testimoniata dall’esistenza di due Rifugi Alpini intitolati alla memoria di due giovani Ascolani, l’uno il Rifugio M. Paci sito oltre il pianoro del Colle San Marco e l’altro, il fiore all’occhiello dell’Associazione, quello intitolato alla memoria della Medaglia d’Oro Giovanni Giacomini” sito ai piedi del Monte Vettore in località Forca di Presta. A tal proposito, l’Alpino Virgulti Bernardino, il Geometra responsabile del progetto di ristrutturazione del Rifugio, da lui stesso redatto, ha comunicato il rilascio della tanto attesa licenza per l’inizio dei lavori di ristrutturazione che potranno finalmente avere inizio in primavera. Il notevole impegno sostenuto dagli Alpini di tutta la sezione, per la realizzazione del progetto, il rilascio delle relative autorizzazioni ed il reperimento di una parte di fondi con una propria sottoscrizione, si concretizza con la visita appena annunciata, del Presidente Nazionale dell’Associazione, Corrado Perona, che personalmente giungerà in visita al Rifugio degli Alpini, a complimentarsi con gli Alpini locali per i notevoli sforzi a sostegno di questa struttura che oggi è ormai conosciuta in tutta Europa e risulta un ottimo mezzo di richiamo turistico per le nostre montagne. In occasione della visita che avverrà il 21 giugno durante il tradizionale “Giro da Rifugio a Rifugio, il Presidente Perona consegnerà agli Alpini Marchigiani un contributo di trentamila Euro per l’avvio dei lavori. Per portare a compimento il restauro dello storico Rifugio degli Alpini, resterà tuttavia fondamentale la collaborazione che gli enti locali vorranno e dovrebbero apportare in favore di quest’importante struttura voluta cinquant’anni or sono da uno sparuto gruppetto di Alpini e che oggi, è riportata su tutte le guide e riviste di turismo montano d’Europa.

lunedì 19 gennaio 2009

RUGBY/ SAMB: CON QUESTE GIOVANILI FUTURO PIENO DI SODDISFAZIONI


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In una bellissima domenica assolata è arrivata la settima vittoria consecutiva, comprendendo anche l'amichevole con l'Avezzano, per i ragazzi del coach Settimio Valentini. Giocata al F.lli Ballarin la partita è stata combattuta ed a tratti anche spettacolare, con i ragazzi rossoblù in grado di imporre e mantenere la propria superiorità, sui forti coetanei pesaresi, in tutti e due i tempi di gioco. Il punteggio di 56 a 7 rende idea della differenza espressa in campo e, anche se il Pesaro avesse potuto schierare la sua migliore formazione, nulla avrebbero potuto, oggi, davanti alla determinazione dei nostri ragazzi dell'Under 17. Questa la formazione della Rugby Samb: Della Ventura, Zambianchi A., Ubaldi, D'Angelo M., Zambianchi G., D'Angelo R., Ciccarelli (cap.), Palestini, De Santis, Fusco, Annibali, Del Colle, Del Zompo, Capriotti, Felicetti; in panchina Marini, Franceschi, Meherzi, Chiappini, Boniolo. Per la cronaca il primo tempo si è chiuso sul 27 a 0 per i rossoblù con quattro mete, messe a segno da Ciccarelli, Ubaldi, Della Ventura e Zambianchi G., un calcio piazzato e due trasformazioni di Capriotti. Nel secondo tempo sono state messe a segno cinque mete, da D'Angelo R., Ubaldi (2), Della Ventura e Ciccarelli, con altre due trasformazioni di Capriotti.Con questa vittoria la Rugby Samb U17 consolida la sua posizione in testa alla classifica salendo a 44 punti; il Pesaro, secondo, viene raggiunto dallo Jesi a 37 punti. Prossimo appuntamento per l'U17 è a Foligno tra due settimane. Pesaro – Under 19 (83 a 0) non è stata una giornata felice per la formazione di Mister Jepson. La giornata è iniziata subito male con la notizia dell’infortunio del mediano di mischia Marco Curi, che non si è potuto aggregare con i propri compagni, e l’assenza ingiustificata di un paio di giocatori ha fatto si che si partisse soltanto in 16. Il campo, molto allentato per le piogge della settimana, ha completato l’opera con il grave infortunio della seconda linea Norman Di Lorenzo, che riporta la distorsione del ginocchio dopo soltanto 10 minuti. La partita è stata vinta meritatamente dal Pesaro, che ha surclassato nettamente la Samb, ma l’incontro è stato fin troppo maschio per i nostri giovani rugbisti che non hanno saputo contrastare adeguatamente gli avversari, soprattutto dal punto di vista dell’agonismo sportivo, scontri duri hanno dato un certo indirizzo alla partita, ma non hanno piegato la volontà dei giovani Rossoblù, che hanno cercato di controbattere colpo su colpo. Alla fine dei conti abbiamo riportato diversi infortuni. Comunque onore e merito al Pesaro per la vittoria. Questa la formazione: Girolami, Talamonti, Palma, Di Lorenzo, Pignati, Silvestri, Ruggeri, Falaschetti, Germini, Vaglieco, Catasta, Paci, Raffaelli, Rossi, Troiani. Macerata – Seniores (71 a 10) a dispetto del risultato, che non può dimostrare la determinazione dei nostri ragazzi, è stata una bella partita. Nonostante gli infortuni, che continuano a penalizzare ogni domenica la formazione allenata da Mister Angelo Massi, i nostri ragazzi ce l’hanno messa tutta. Le due mete, risultato dell’orgoglio rossoblù, sono state realizzate da Piergallini e Fioroni. Stupendo il terzo tempo organizzato dal Macerata a suon di birra e polenta. Questa la formazione: Marchetti, Consorti, Mascitti, Pallotta, Chiaromonte, Capponi, Consorti G., Ficetola, Capretti, Terenzio, Malavolta, Achille, Fioroni, Piergallini, Zazzetta.

ASCOLI PICENO/ CLUB 41: MAIAL FEST ALLA GRANDE TRA ASCOLI E TORANO


ASCOLI PICENO – Nonostante la mancata partecipazione di del celebre industriale Giovanni Rana, che per impegni lavorativi è dovuto rimanere in Argentina, il successo riscontrato di questa settima edizione dell’Ascoli Maial Fest 2009 già a partire da venerdì sera nello splendido Centro Storico di Ascoli và sicuramente al di sopra d’ogni previsione. Uno dei momenti più apprezzati è stato indubbiamente quello della visita al celebre prosciuttificio dei Fratelli Costantini a Torano Nuovo, dove di buon ora ad attendere il popolo del Mail Fest c’erano oltre duecento persone con in testa il sindaco Dino Pepe con tanto di fascia tricolore ed il consigliere regionale del Pdl, Emiliano Di Matteo, in rappresentanza del nuovo presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi. Presso la grande struttura in terra abruzzese i soci del Club 41 provenienti da 27 città diverse, da Merano a Taranto, ma anche dall’estero, guidati da Diego Giacoboni, presidente nazionale del club, hanno dato luogo al Pork Race Trophy, che per la prima volta dell’Ascoli Maial Feste ad non è stato aggiudicato da uno dei rappresentanti dei vari Club 41 d’Italia bensì da un francese, per l’esattezza da una francese, Francois Senicourt di Sant’Etienne della regione di Rhon Des Alpes. Con la vittoria della Senicourt che guidato il suo maialino sotto gli occhi sbigottiti degli altri tre finalisti e delle centinaia di spettatori, la manifestazione celebra anche la sua internazionalizzazione. Presso i Fratelli Costantini, guidati dagli zii Giustino, Nazzareno ed Enrico ed i nipoti Valerio, Luciano, leandro, Lorenzo Giancarlo ed Adelina sono stati mostrati agli ospiti i vari stadi della lavorazione del prosciutto. Le parole poi hanno lasciato lo spazio al gusto. Non a caso Torano Nuovo, come ha ricordato il sindaco Pepe è il paese del gusto. Golosissimi salumi, porchetta, salsicce alla brace e buon vino delle più pregiate cantine locali hanno sancito il disgiuno mattutino. Salutati il Sindaco ed i Costantini i Pork Bus del Maial Fest hanno fatto ritorno prima ad Ascoli per un tour culturale ad opera dell’architetto Valerio Borzacchini. Ultimo atto della giornata di ieri del Mail Fest è stato il PorkGala all’Enoteca Regionale di Offida , dove tutti hanno potuto ammirare le esibizione dell’attore stefano Artissunk, del gruppo “Come se sona se balla” e di quello di San’Antonio Abate guidato dal canterino sindaco di Ascoli Piceno, Piero Celani. Tra gli ospiti più in vista che hanno potuto godere del programma artistico curato da Alessandro Michelangeli Prosperi, il Vicepresidente del Consiglio regionale, Vittorio Santori, ma anche gli ex presidenti della Round Table 27 di Ascoli, la fucina del 41, quali Angelo Davide galeati, attuale vicepresidente di Quarta zona, e gli ex presidenti Renato Pierantozzi, Francesco Petrelli, Carlo Di Teodoro e Faustino Minervini. Domenica mattina di buon ora poi tutta la carovana del Maial Fest si è ritrovata presso l’Oleificio Fratoni dove il presidente del 41 Ascoli, Paolo Nespeca, unitamente a Emidio, Giovacchino e Domenico Fratoni, con una tradizionale degustazione a base di olio dopo tanto maiale, si sono scambiati l’arrivederci all’edizione 2010.

giovedì 15 gennaio 2009

TORANO NUOVO/ SABATO IL MAIL FEST ARRIVA DAI COSTANTINI


TORANO NUOVO – Dopo la serata al Boccaccio, nel pieno centro storico di Ascoli Piceno con lo show La Liva e la Musica di e con Pier Paolo Piccioni, oggi, sabato 17 gennaio 2009, la manifestazione "Ascoli Maial Fest 2009" organizzata dal Club 41 di Ascoli Piceno presieduto dall’ingegner Paolo Nespeca con il contributo del Comune di Ascoli Piceno, Assessorato al commercio, guidato da Cesare Celani, ed il patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno fa tappa in Abruzzo a Torano Nuovo presso il rinomato ed apprezzato Prosciuttificio Costantini con tanto di PorkBus, offerti dalla Madebus, nuova compagnia di trasporto ai cui vertici è il socio del 41, Pasqualino Del Bello. Protagonista indiscusso sarà il celebre industriale Giovanni Rana, il patron della vera cucina italiana, presidente dell’omonimo rinomatissimo pastificio veronese. In quella che è considerata una delle migliori aziende del Centro Italia, l’industriale Giovanni Rana disquisirà con i Costantini su come si produce e si conserva il prosciutto della quinta stagione. Al prosciuttificio ad intrattenere gli ospiti del Mail Fest arrivati da tutta Italia, da Merano a Taranto, ci sarà anche il percussionista Ivan, già volto noto in Tv, che ha la particolarità di esibirsi su strumenti improvvisati ma tutti rigorosamente di legno. Pure a Torano si svolgerà l’ormai mitico Pork Race Trophy, ovvero la corsa dei Maialetti con i colori delle città presso la struttura del Prosciuttificio Costantini, per poi lasciare spazio al Maial Pranzo sempre presso la stessa struttura. Dopo pranzo, solo per gli addetti ai lavori, si terrà il Comitato Nazionale del Club 41 Italia, mentre per gli altri è in programma un’accurata visita alla città di Ascoli con l’architetto Valerio Borzacchini, alla scoperta, tra le altre cose, dell’ottocentesca coltelleria Villi. Si arriva così alla grande Cena del Maiale ad Affida presso l’ex Convento di S. Francesco in piazza Bergalucci, dove tra le varie portate del luculliano banchetto andrà in scena Il Decamerone, ovvero le novelle erotiche di Giovanni Boccaccia, cena nello spettacolo con Stefano Artissunch e Pier Paolo Marini, intramezzato dall’intrattenimento musicale di “Tra la pizzica Salentina ed il saltarello Marchigiano” a cura del gruppo “Come se sona se balla”. “Concluso il banchetto – ha aggiunto Nespeca -, tanto per smaltire un po’, si assisterà all’apertura del Carnevale Affidano, passeggiando tra le vie del paese in compagnia della musica delle congreghe mascherate. Il gran finale del Mail Fest riguarderà l’ormai tradizionale degustazione d’olio presso il sempre più noto ed apprezzato Frantoio Fratoni, dove a guidare la particolarmente ghiotta degustazione, vista la prelibatezza dell’olio di quest’anno, saranno Domenico e Giovacchino Fratoni sotto l’egida di papà Emidio Fratoni. Durante l’arco della manifestazione tanti saranno le personalità di spicco locali e non che parteciperanno: dal Consigliere regionale, Vittorio Santori, all’ex Sottosegretario di Stato, Pietro Colonnella, passando per il sindaco di Ascoli, Piero Celani. Per maggiori informazioni su programma, prezzi e partecipazioni, si può visitare il sito www.club41ascoli.it.

ASCOLI PICENO/ DOMANI, VENERDI’ 16 GENNAIO, AL VIA IL MAIAL FEST 2009


ASCOLI PICENO – “Scopriamo il centro storico con l'Ascoli Maial Fest” l’ormai celebre manifestazione organizzata dal Club 41 di Ascoli Piceno con il contributo del Comune, Assessorato al commercio, guidato da Cesare Celani, ed il patrocinio della Provincia, prende il via domani sera presso il ristorante Boccaccio, dove tra una “maialata” e l’altra andrà in scena lo show La Liva e la Musica di e con Pier Paolo Piccioni. Da domani inoltre in tutti i ristoranti del Centro storico aderenti all’iniziativa del 41 sarà possibile gustare menù dedicati al maiale per l’intera durata della manifestazione. Addirittura qualche ristorante, come “C’era una volta” e “Da Marco” i succulenti piatti incentrati sul maiale li proporrà anche tutti i fine settimana del mese ed in particolare l’“Osteria dei 33” dello chef Pietro D’Ottavi in arte Bistecca ogni giorno proporrà piatti come capocollo alla griglia, salsicce alla brace, costatele in umido, tranci di maiale in porchetta al forno, carbonara, matricina, cavatelli con guanciale e funghi porcini, salsicce di fegato con l’arancio, salsicce con le mele, spezzatino di maiale prugne e arancio, nonché vari salumi tutti tagliati a mano. Il locale in via Tribù Fabia ha addirittura preparato una cartolina tematica a tiratura limitata sul Maial Fest con la quale omaggerà tutti i suoi clienti che degusteranno lo speciale menù. Protagonista indiscusso del sabato sarà il celebre industriale Giovanni Rana, il patron della vera cucina italiana, presidente dell’omonimo rinomatissimo pastificio veronese, che guiderà una spedizione al rinomato ed apprezzato Prosciuttificio Costantini con tanto di PorkBus, offerti dalla Madebus. In quella che è considerata una delle migliori aziende del Centro Italia, l’industriale Giovanni Rana disquisirà con i Costantini su come si produce e si conserva il prosciutto della quinta stagione. Sabato pomeriggio per gli oltre 200 avventori del Maial Fest in arrivo da tutta Italia, da Trieste a Taranto, è in programma un’accurata visita alla città di Ascoli curata personalmente dall’architetto Valerio Borzacchini, alla scoperta, tra le altre cose, dell’ottocentesca coltelleria Villi. Si arriva così alla grande Cena del Maiale dove tra una portata e l’altra del luculliano banchetto andrà in scena Il Decamerone, ovvero le novelle erotiche di Giovanni Boccaccia, cena nello spettacolo con Stefano Artissunch e Pier Paolo Marini, intramezzato dall’intrattenimento musicale di “Tra la pizzica Salentina ed il saltarello Marchigiano” a cura del gruppo “Come se sona se balla”. Il gran finale del Mail Fest riguarderà l’ormai tradizionale degustazione d’olio ascolano presso il sempre più noto ed apprezzato Frantoio Fratoni, dove a guidare la particolarmente ghiotta degustazione, vista la prelibatezza dell’olio di quest’anno, saranno Domenico e Giovacchino Fratoni sotto l’egida di papà Emidio Fratoni. Durante l’arco della manifestazione tanti saranno le personalità di spicco locali e non che parteciperanno: dai Consigliere regionali, Vittorio Santori e Guido Castelli, all’ex Sottosegretario di Stato, Pietro Colonnella, passando per il sindaco di Ascoli, Piero Celani e gli assessori Domenico Stallone e Giovanni Silvestri. Per maggiori informazioni su programma, prezzi e partecipazioni, si può visitare il sito www.club41ascoli.it.

S. BENEDETTO DEL T./ RUGBY: INCONTRI DECISIVI PER LE GIOVANILI


SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Domenica 18 Gennaio la Samb Rugby affronterà tre incontri decisivi.L’Under 17 di Settimio Valentini affronterà il Pesaro nell’unica partita casalinga alle ore 12:00 allo Stadio F.lli Ballarin, nell’incontro della 4° giornata di ritorno, girone 1.Cesare Ciccarelli DG della Samb Rugby afferma: “Considerando che mancano soltanto tre incontri, questa partita è molto importante per il proseguimento del campionato in quanto la Samb è prima in classifica con 39 punti ed il Pesaro è secondo in classifica con solo 37 punti. Sarà indispensabile la massima determinazione ed impegno dei nostri ragazzi, ma sono fiducioso”. La Samb ha subito soltanto una sconfitta, proprio contro il Pesaro, ha realizzato 57 mete e fatto 429 punti. Viene da 5 vittorie consecutive. L’Under 19 di Andrew Jepson dopo una lunga sosta di campionato (trentacinque giorni senza incontri ufficiali) torna in campo fuori casa contro la capolista Pesaro nell’incontro per la 1° giornata di ritorno. La Samb del nuovo corso tecnico vive una stagione con risultati altalenanti, ma con uno spirito di gruppo che farebbe invidia a qualunque squadra, il Capitano Germini Elia afferma che: “nonostante il girone di andata è stato particolarmente duro, sono convinto che da qui fino alla fine del campionato ci toglieremo molte soddisfazioni, il gruppo di cui faccio parte è molto affiatato e questo fa si che tutte le domeniche scendiamo in campo per divertirci, stare insieme e praticare uno sport pieno di valori.” La Seniores di Angelo Massi affronterà fuori casa il Macerata per l’incontro della 2° giornata di ritorno del girone 2 alle ore 14,30. Nicola Cava, vice presidente nonché arbitro della Federazione Italiana Rugby, dichiara che: “Anche in questa squadra c’è stato un rinnovamento tecnico, un gruppo di giocatori esperti insieme a delle giovani promesse, stanno onorando il campionato, nell’attesa che i ragazzi delle nostre giovanili crescano. Vi aspettiamo numerosi ad assistere alle partite dei nostri ragazzi nelle varie categorie. Perché il Rugby per tutte le età, nella nostra città è solo ASD Rugby Club Sambenedettese 1973 con le sue 8 categorie per ragazzi dai 5 anni fino a 40 anni”.

martedì 13 gennaio 2009

ASCOLI PICENO/ DOMENICA SI RIUNISCONO GLI ALPINI


ASCOLI PICENO – I soci e gli amici del Gruppo di Ascoli Piceno “Medaglia d’Oro Giovanni Giacomini” alla presenza del Presidente della Sezione Marche Sergio Maccio’ si riuniranno la prossima domenica 18 gennaio per svolgere i lavori dell’Assemblea Ordinaria anno 2008. A presiederla sarà il presidente del Gruppo, Argeo Iachini, unitamente al proprio Consiglio direttivo “come stabilito dall’art. 28 – ricorda il segretario Mauro Corradetti - del regolamento Sezionale”. L’Assemblea annuale è convocata per le ore 11.30 presso la sede sita in Corso Vittorio Emanuele 58. “Vari – spiega Iachini – sono i punti all’ordine del giorno. S’inizierà con la mia relazione, seguirà quella finanziaria del Segretario, poi si procederà al rinnovo della cariche sociali ed al tesseramento per l’anno 2009. Saranno quindi nominati i delegati all’Assemblea sezionale e si discutera dell’Adunata nazionale che si terrà a Latina. Infine, argomento particolarmente caro al nostro gruppo, si affronterà il tema della ristrutturazione del nostro Rifugio “Medaglia d’Oro Giacomini” a Forca di Presta di Arquata del Tronto”. Prima dell’Assemblea, alle ore 10.30 sarà celebrata la Santa Messa in Memoria dei nostri cari “andati avanti”. Dopo l’Assemblea, i convenuti potranno si riuniranno per il pranzo sociale presso il Ristorante Gallo d’Oro, sito a pochi passi dalla sede Alpina. “L’invito a partecipare al pranzo alpino – conclude Iachini -, è ovviamente esteso alle famiglie nonché ai conoscenti. Confidiamo in una estesa partecipazione, per rinsaldare il nostro legame Alpino”. Per informazioni rivolgersi al Segretario Corradetti tel. 3683048700 .

lunedì 12 gennaio 2009

ASCOLI / PARACADUTISTI S.MARCO: “OBIETTIVO 2009 OLTRE 600 LANCI”


ASCOLI PICENO - I paracadutisti della sezione San Marco di Ascoli Piceno, guidati dal presidente nonché istruttore di paracadutismo Salvatore Antonio Organtini, unitamente agli altri istruttori Tiziano Amatucci, Cristian Liberati e Liborio Priori, nonché i vari soci e simpatizzanti dell’Associazione, nei giorni scorsi si sono riuniti per l’Assemblea ordinaria del 2009 presso il Ristorante Mister Ok. All’incontro hanno preso parte il Sindaco di Ascoli Piceno, Piero Celani, i suoi assessori Giovanni Silvestri e Giulio Natali, ed il consigliere regionale, Guido Castelli. L’Assemblea si è aperta con un minuto di raccoglimento per onorare i paracadutisti caduti nei campi di guerra e nelle zone di lancio, poi è proseguita con la relazione del presidente Organtini sull’attività associativa e lancistica svolta nell’anno 2008 e quella in programma nel 2009. In particolare il Presidente ha sottolineato: “Ci siamo lasciati alle spalle un 2008 che ci ha visto molto impegnati in quelle attività che costituivano gran parte degli obiettivi postici nel 2007: i corsi allievi, i lanci sia vincolati che in caduta libera (600 lanci, 150 in più che nel 2007), i brevetti esteri (americano, croato e dell’associazione European Paratroopers a Tiziano Amatucci, Cristian Liberati e Liborio priori, nonché al sottoscritto), i corsi vela per lanci in caduta libera, i lanci in mare, le consulte della Quinta zona, l’assemblea nazionale di Reggio Calabria, il raduno nazionale a Venezia, la festa della brigata, il cambio del comandante del 185esimo Rao e le innumerevoli uscite con il nostro labaro”. “Rispetto al 2007 – ha proseguito Organtini – abbiamo avuto un aumento di tesserati, sia soci aggregati che simpatizzanti ed ordinari. L’obbiettivo del 2009 è aumentare gli iscritti e proporre nuove mozioni in campo nazionale e nelle consulte di zona, perché non si dimentiche che siamo la seconda sezione delle Marche ad avere più tesserati e la terza della Quinta zona. Tra i nostri iscritti oltre ad avere ufficiali e soldati attualmente in servizio nell’esercito abbiamo paracadutisti della folgore brevettati dalla nostra Sezione”. “Gli obiettivi del 2009 – ha concluso Organtini – per la cui realizzazione è necessaria la collaborazione di tutti sono: aumentare gli iscritti; organizzare lanci all’estero e in aviosuperficie per il conseguimento dei brevetti; kanci in mare; corsi di paracadutismo; far partecipare al corso d’istruttore e ripiegatore nuovi soci; la sede; trovare degli sponsor; partecipare alla festa della brigata con più soci; fare un lancio ad Ascoli allo stadio oppure in Piazza del Popolo coinvolgendo le istituzioni; organizzare una festa danzante a carnevale”. Al termine della riunione si è svolto anche il tradizionale pranzo sociale con ricchi premi e cotillon. Parà Parà Parà Folgore.

domenica 11 gennaio 2009

RUGBY/ SAMB A VALANGA: TRIS DI VITTORIE


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tris di vittorie per la Samb Rugby nello scorso fine settimana di sport. L’Under 15 di Sandro Simonetti ha affrontato il Rugby Jesi, per la 1° giornata di ritorno del girone 1. L’incontro è stato difficile e impegnativo, ma dopo l’iniziale svantaggio dei rossoblù, i nostri ragazzini “terribili”, si sono rimboccati le maniche e hanno cominciato a macinare gioco, con una bellissima pressione, e aperture intelligenti che hanno sbaragliato i concorrenti battendoli 45 a 12. Questa la formazione: Cataldi, Sabini, Politi, Castelletti, Maranci, Di Maso, D’Amario, Del Prete, Mattioli, Pellei, Filiaggi, Offidani, Muratore, Partemi, Corradetti, Raffaelli. L’Under 17 di Settimio Valentini ha affrontato il Fermo in casa nell’incontro della 3° giornata di ritorno, girone 1.La partita non è stata particolarmente impegnativa per i nostri ragazzi che hanno affrontato il Fermo con un buon impegno e tanta determinazione per continuare a mantenere saldamente la testa della classifica. Il risultato finale di 96 a 0 rispecchia in pieno i valori espressi in campo. Questa la formazione scesa in campo: Biondo, Boniolo, Capriotti, Castelli, Chiappini, Ciccarelli, Coccia, D’Angelo, De Santis, Del Zompo, Della Ventura, Felicetti, Franceschi, Fusco, Meherzi, Palestini, Ubaldi, Zambianchi. La seniores di Angelo Massi ha affrontato in casa l’Atessa per l’incontro della 1° giornata di ritorno del girone 2 alle ore 14,30.L’Atessa ha fatto vedere, un buon gioco, misto a tanta determinazione, ma oggi la Samb era particolarmente concentrata e ha sfoderato una partita eccellente con una buona difesa, e un attacco che ha saputo cogliere le occasioni che gli si sono presentate vincendo 14 a 6 concedendo agli avversari solo due calci di punizione.Questa la formazione rosso/blu: Pallotta, Traini, Capretti, Mascitti, Girolami, Partemi, Ficetola, Curi, Pignati, Chiaromonte, Moskwa, Piergallini, Consorti, Capponi, Catasta, Fioroni, Perozzi, Ruggeri. Non possiamo che ricordare l’invito a tutti gli appassionati di venire a vedere le partite della RugbySamb al Ballarin, perché il rugby per tutte le età, nella nostra città è solo Asd Rugby Club Sambenedettese 1973 con le sue 8 categorie per ragazzi dai 5 anni fino a 40 anni.

giovedì 8 gennaio 2009

ASCOLI PICENO/ SCUOLA APERTA ALL’IPSIA PER ORIENTARSI MEGLIO

ASCOLI PICENO - L’Istituto di Istruzione Superiore Sacconi (IPSIA e IPSSCT) nei giorni 10 (dalle 15 alle 19) e 11 (dalle 9 alle 13) gennaio sarà aperto, in tutte le sue sedi a studenti e famiglie per permettere loro l’individuazione di percorsi scolastici più idonei per il loro futuro. Settore meccanico-termico in Via De Dominicis; Settore ottico, elettrico – elettronico e moda in Via Dino Angelini; Ipssct, indirizzi: economico-aziendale e turistico in Via Faleria.

mercoledì 7 gennaio 2009

ASCOLI PICENO/ IL MAIAL FEST SABATO SI PRESENTA


ASCOLI PICENO – Sarà reso noto sabato mattina, sabato 10 gennaio 2008, alle ore 12 presso l'antica Coltelleria Villi in Via dei Tibaldeschi il programma ufficiale dell'attesa manifestazione del Club 41 Piceno "Scopriamo il centro storico con l'Ascoli Maial Fest". Una cena spettacolo al centro di Ascoli, una boccacesca Cena del Maiale all’Enoteca Regionale di Offida, dei PorkBus per i trasferimenti sul territorio messi a disposizione dal noto imprenditore locale Pasqualino Del Bello, ma soprattutto l’esclusiva partecipazione del celebre industriale Giovanni Rana, il patron della vera cucina italiana, presidente dell’omonimo rinomatissimo pastificio veronese. Queste alcune delle novità che saranno rese note sabato di un edizione tutta speciale dedicata alla scoperta e riscoperta del Centro Storico della Città di Ascoli, grazie anche ai patrocini delle Amministrazioni Comunale e Provinciale. Una dozzina sono finora i locali del Centro Storico e non solo che hanno aderito con grande entusiasmo a questa manifestazione ideata ed organizzata ormai da 7 anni a questa parte dal Club 41 guidato dall’ingegnere Paolo Nespeca: Leopoldus, Da Middio, La Locandiera, Dietro le Quinte, Trattoria dell’Arengo, Enoteca Migliori, Kursaal Sestili, Vittoria, Lorenz, La Liva, C’era una volta e Da Marco. In questi locali l’16, 17 e 18 gennaio e per i quattro sabati successivi all’evento sarà possibile assaporare menù rigorosamente a base di maiale preparati secondo i gusti di ciascun ristoratore e chef. Per quanto riguarda gli spettacoli durante la manifestazione, il curatore Alessandro Michelangeli Prosperi, ha anticipato che ad inscenarli saranno Pier Paolo Piccioni, Stefano Artissunch, Pier Paolo Marini ed il gruppo “Come se sona se balla

sabato 3 gennaio 2009

ASCOLI P./ ASSEMBLEA ORDINARIA DEI PARACADUTISTI DELLA S. MARCO


ASCOLI PICENO - I paracadutisti della sezione San Marco di Ascoli Piceno, guidati dal presidente nonché istruttore di paracadutismo Salvatore Antonio Organtini, unitamente agli altri istruttori Tiziano Amatucci, Cristian Liberati e Liborio Priori, nonché i vari soci e simpatizzanti dell’Associazione, la prossima domenica 11 gennaio si riuniranno in Assemblea ordinaria 2009. Sede dell’incontro, che avrà inizio alle ore 11.30, è il Ristorante Mister Ok. Particolarmente nutrito è l’ordine del giorno dell’Assemblea che si aprirà con la relazione del presidente Organtini sull’attività associativa e lancistica svolta nell’anno 2008 e quella in programma nel 2009. Si procederà poi all’approvazione del bilancio consuntivo del 2008 ed a quello preventivo del 2009. Sarà quindi il momento di uno dei più attesi passaggi dell’Assemblea, ovvero il rilascio di brevetti a nuovi paracadutisti e quello di brevetti esteri. Al termine della riunione si terrà anche il tradizionale pranzo sociale che anche quest’anno vedrà la partecipazione di numerose autorità del territorio. Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi ai numeri 0736343226 oppure 3395718503.