Google+ Followers

mercoledì 25 febbraio 2009

FOLIGNANO/ COSTITUITA AGGREGAZIONE DEL PDL


FOLIGNANO – Nella serata di mercoledì 25 febbraio 2009 si sono radunati in apposita riunione i rappresentanti provinciali e locali dei Partiti aderenti al PdL. Alla riunione hanno preso parte Vittorio Santori e Roberto Michetti di Forza Italia, Guido Castelli e Dario Albertini di Alleanza Nazionale, Raffaele Tassotti, Francesco Petrelli ed Argeo Iachini della Democrazia Cristiana per le Autonomie. I presenti hanno convenuto all’unanimità di costituire in occasione delle prossime elezioni amministrative del 6 e 7 giugno 2009 un’aggregazione del PdL, che si proponga come chiara e non equivoca alternativa alla sinistra sia al Comune che in Provincia. I rappresentati dei Partiti hanno deciso di promuovere, all’interno delle rispettive formazioni politiche, le riflessioni più utili a garantire la creazione di una lista competitiva e qualificata sia sul piano degli uomini che dei programmi. Gli intervenuti, nel programmare un ulteriore incontro per lo sviluppo ulteriore del confronto, hanno auspicato la massima apertura alle forze che intendono partecipare al percorso politico definito nella riunione.

lunedì 23 febbraio 2009

SAN BENEDETTO DEL T./ RUGBY: UNDER 15 E 17 DA FAVOLA


SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Finalmente Domenica si è giocato di nuovo, dopo la sosta, con tutte le squadre in campo in incontri importanti. Due incontri in casa: Under 15 e Under 17 e due incontri fuori casa: Under 19 e Seniores.Under 15 Samb - Recanati (86 a 0). L’Under 15 di Sandro Simonetti ha giocato alle 10,30 in casa contro i Pretoriani di Recanati, la 6° giornata di ritorno del Campionato Under 15. Partita sulla carta non difficile, che è stata affrontata con sicurezza e una grande prova di forza dai nostri ragazzi “terribili”, che hanno festeggiato in questo modo il ritorno in panchina del loro Coach Simonetti. Il risultato non è mai stato in dubbio, perché la squadra rossoblu con un gioco fatto di pressione costante e aperture veloci, ha schiantato subito la resistenza dei Pretoriani. Under 17 Samb - ASD Rugby Jesi 70 34 a 27 L’Under 17 di Settimio Valentini ha giocato alle 12,00 in casa contro lo Jesi la 1° Giornata di Andata Girone A, 1° fase interregionale. Questa nuova formula con questo girone formato dalle prime due squadre classificate nel Girone Regionale Marche/Umbria, a cui si aggiungono le prime due del Girone Abruzzo, è tecnicamente molto interessante, perché mette a confronto le migliori espressioni del Rugby Under 17 delle tre regioni. La Samb ha giocato una partita intelligente con alcuni errori, ma con un grande carattere che gli ha permesso di recuperarli e superare di slancio l’avversario. Per tre volte i nostri ragazzi, sotto nel punteggio, trascinati dal capitano Ciccarelli, hanno saputo rispondere punto a punto e raggiungere gli avversari fino al 15 a 15; quindi, nel secondo tempo, con un break di due mete, sono riusciti a portarsi sul 29 a 15 per poi, controllando la partita, terminare per 34 a 27. Grande, quindi, la prova di carattere degli U17 rossoblu, con una buona fase di attacco che, nonostante qualche errore di troppo nei passaggi, hanno saputo mettere a segno ben sei mete. Questa la formazione: Della Ventura, Zambianchi G., Ubaldi, D'Angelo R., Franceschi, Pignati, Ciccarelli (cap), D'Angelo M., De Santis, Fusco, Palestini, Del Colle, Del Zompo, Capriotti, Annibali; in panchina: Felicetti, Meherzi, Zambianchi A. e Boniolo. Complessivamente sei mete messe a segno da D'Angelo R., Franceschi, Ubaldi (2), Della Ventura e dal capitano Ciccarelli, con due trasformazioni di Capriotti. Rotto il ghiaccio del girone elite, in maniera positiva. Under 19 Fidas Amatori Teramo - Samb 51 a 12 L’Under 19 di Angelo Massi, ha giocato fuori casa contro il Teramo la 5° giornata del girone di Ritorno. Formazione largamente rimaneggiata e incompleta quella della Samb scesa in campo oggi, che ha lottato per i consueti 20 minuti con tecnica e coraggio. Ma quando è finita la benzina in corpo, è mancata anche la lucidità e la forza per contrastare l’avversario, e questo ha reso l’incontro nervoso e difficile. Buon lavoro ragazzi. Seniores SEF Stamura Rugby ASD - Samb 107 a 10 La seniores ha affrontato fuori casa lo Stamura per l’incontro della 6° giornata di ritorno del girone 2. Partita dal risultato scontato giocata con un gruppo di ragazzi volenterosi, che si sono battuti con coraggio contro avversari più bravi e meglio preparati. Hanno messo in cascina l’ennesima lezione di rugby che costituirà il loro bagaglio di esperienza e conoscenza. Non c’era null’altro da chiedere a questa partita, se non il fatto di divertirsi giocando a rugby, e cercare di far migliorare i nostri ragazzi che sono in gran parte al loro primo anno.

mercoledì 18 febbraio 2009

PICENO/ ALLEVATORI: LA LANA DALLA PECORA A SOTTO IL TETTO


ASCOLI PICENO - Prende corpo il progetto promosso dalla Provincia di Ascoli Piceno in collaborazione con l’Associazione Provinciale Allevatori (APA) di Ascoli Piceno volto ad individuare nuovi importanti impieghi strategici di mercato per la lana. “Con la realizzazione di pannelli isolanti termoacustici in lana naturale per l’edilizia – sottolineava l’Assessore alle Attività Produttive della Provincia di Ascoli Piceno, Avelio Marini – abbiamo cercato sin dall’inizio di accostare le problematiche ambientali con la valorizzazione delle produzioni nostrane, perseguendo su quell’obiettivo di sostenibilità ambientale, facendola divenire settore di forza e di eccellenza, trasformando una situazione produttiva in pericolo in un’ opportunità”. Ed oggi si è giunti finalmente ai primi straordinari risultati dei notevoli benefici garantiti dai pannelli coibentanti di lana naturale di pecora, istallanti nel sottotetto e nelle pareti di alcune abitazioni dell’ascolano, passando, per l’appunto, dalle parole ai fatti. Se fino a ieri la lana, in effetti, rappresentava un onere aggiuntivo per l’allevatore, con questo progetto, dopo una serie di ricerche e sperimentazioni in merito, sotto la direzione dell’Assessorato alle Attività Produttive e d Agricoltura della Provincia di Ascoli Piceno, in un’ottica di filieracorta, l’APA di Ascoli Piceno e l’azienda ISOLANA di Prato hanno fatto in modo che non solo la stessa non andasse sprecata – realizzando un materiale specifico distribuito sul territorio ascolano con la piena soddisfazione dei primi beneficiari – ma che fornisse una nuova fonte di reddito per i produttori Piceni di lana. Tecnicamente, i passaggi per la realizzazione di questo materiale sono molto semplici: dopo la tosatura delle pecore e la successiva raccolta, le lane sono inviate presso lo stabilimento ISOLANA, ove sono lavate in acqua tiepida, effettuata la cardatura e l’agugliatu­ra (per dare una direzionalità alle fibre) e quindi trasformate in pannelli di lana pronti per la posa in opera. Si tratta di pannelli (materassini) per l’edilizia, costituiti da lana pura al 100%, senza aggiunta di resine, collanti ed altre fibre, da sistemare nelle soffitte delle abitazioni ed in ogni tipo di edificio, al fine di favorire un notevole risparmio economico ed energetico. Questi pannelli, per le notevoli qualità idrometriche, hanno un elevatissimo potere coibentante, termoisolante e fonoacustico (fonoassorbente). Sono impermeabili all’acqua, hanno un notevole potere di termoregolazione e di depurazione dell’aria da formaldeide ed hanno una durata garantita per l’intera vita dell’edificio. Ultimo, ma non per importanza è il prezzo, molto contenuto. Le caratteristiche fisiche e la flessibilità, rendono i pannelli più adattabili di altri materiali all'atto della posa in opera. Gli stessi hanno una scarsa attaccabilità da parte di muffe, microrganismi e roditori ed una grande resistenza al fuoco. La lana ovina è infatti un materiale resistentissimo, utilizzato fin dall'antichità più remota per funzioni significative nell'attività umana e questo grazie alla cheratina che la compone. Questo investimento scientifico e tecno­logico crea un netto divario tra prodotti analoghi realizzati su piccola scala e mette anche in evidenza caratteristiche superiori rispetto ai tradizionali isolanti, in base alle quali si può affermare che la lana animale si pro­pone come ottima e naturale alternativa alle fibre minerali. Per informazioni, è possibile contattare l’Associazione Provinciale Allevatori di Ascoli Piceno (tel. 0736/402123).

sabato 14 febbraio 2009

CALCIO/ L’ASCOLANO D’ANGELO DIRIGERÀ IL DERBISSIMO LIGURE D’ECCELLENZA


ASCOLI PICENO - Stefano D’Angelo, ascolano 27enne, arbitro di calcio da quando di anni ne aveva 15, da tre anni direttore di gara in Serie D, domenica dirigerà una delle più importanti gare della categoria, Spezia – Sarzanese. Spezia è seconda in classifica ed in pienissima corsa promozione in Lega Pro ed il Sarzana è quarto. Spezia è anche una compagine molto blasonata: lo scorso campionato militava in Serie B con l’Ascoli. Inoltre si tratta di un super derby di Eccellenza Ligure in quanto le due località distano appena 10 chilometri l’una dall’altra e Sarzana è provincia di La Spezia. Una gara insomma molto sentita che richiamerà circa 5000 spettatori. D’Angelo oltre che uno dei migliori esponenti della Sezione arbitri di Ascoli Piceno, presieduta da Alessandro Sciamanna, è anche un giovane molto in gamba che lavora nell’azienda di famiglia guidata ed papà Agostino, oltre ad essere fidanzato con la bella Federica.

domenica 8 febbraio 2009

OFFIDA/ CARNEVALE: IL CLUB 41 ALLA DOMENICA DEGLI AMICI


OFFIDA – Guidati dal presidente Paolo Nespeca una delegazione di oltre quaranta persone ha preso parte alla tradizionale Domenica degli Amici del Carnevale di Offida. I membri del noto Club ascolano, tra i quali Nerio Castellano, gli imprenditori Domenico Vannicola e Domenico Fratoni, i dottori Ermanno Ruffini, Enrico Pellegrino e Guido Mariani, si sono dati appuntamento davanti al ristorante Caroline dove hanno atteso la Fanfara della Congrega del Ciorpento che però stavolta è arrivata in silenzio e con gli strumenti bassi in segno di lutto per la tragica morte del giovane offidano Tassi. Alcuni del Club, tra cui il noto mastro oleario Fratoni, la Fanfara la seguita nel suo intero percorso, ovvero sin dall’uscita dal cinquecentesco Palazzo Mercolini. Anche le altre Congreghe, che hanno lo scopo di aggregare tra loro gli amici desiderosi di partecipare alla baldoria carnevalesca, hanno effettuato il giro del paese ma anche loro in silenzio in segno di rispetto. Anche presso il ristorante l’atmosfera era molto meno allegra che in genere ciononostante i membri del 41 grazie all’iniziativa del presidente Nespeca hanno aggiunto una nota di colore alla manifestazione esponendo sui tavoli del banchetto le loro insegne. Per tutti gli amici del Club intervenuti alla Domenica degli Amici si è trattata di un esperienza nuova che sicuramente si potrà ripetere vista anche l’ottima accoglienza riservatagli dai tanti amici offidani.

RUGBY/ L’UNDER 17 DI MISTER SETTIMIO VINCE IL DERBY PICENO E CONFERMA LA VETTA


SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Tre sono gli incontri disputati dalle nostre squadre, l’Under 15 di Sandro Simonetti ha osservato un turno di riposo. Samb - Ascoli 95 a 0 L’Under 17 di Settimio Valentini ha giocato al F.lli Ballarin contro l’Ascoli, l’ultima partita del girone. Ennesimo derby del Piceno, con la Samb che ha rispettato in pieno i favori del pronostico vincendo nettamente contro i cugini con un risultato che non lascia spazio a discussioni e che gli permette di chiudere la 1 fase in testa alla classifica. Per i volenterosi ragazzi ascolani non c'è stato nulla da fare: troppa la differenza con la squadra del coach Settimio Valentini. Il punteggio di 95 a 0, con ben 16 mete, è l'impietosa fotografia dei valori espressi in campo. Tutti i reparti rossoblù sugli scudi: buona la supremazia della mischia e della linea mediana e, soprattutto, in gran spolvero, i trequarti, che sono stati incontenibili. Tra le 16 mete, messe a segno da ben undici atleti diversi, da sottolineare quelle di Boniolo e Annibali, alla loro prima meta stagionale. Questa la formazione: Della Ventura, Franceschi, Ubaldi, D'Angelo R., Meherzi, Pignati, Ciccarelli (cap.), D'Angelo M., Boniolo, Fusco, De Santis, Palestini, Felicetti, Capriotti, Annibali; riserve: Del Zompo, Zambianchi A., Zambianchi G., Del Colle. Chiusa la pagina della fase 1, da martedì i ragazzi del coach Valentini cominceranno a prepararsi per i matches del girone elite della fase 2, contro le migliori squadre del girone abruzzese. Under 19 Polisportiva Abruzzo Rugby - Samb 42 a 12 L’Under 19 di Angelo Massi, ha giocato fuori casa contro l’Abruzzo Rugby alle ore 12,30 la 4° giornata del girone di Ritorno. Due squadre con classifiche identiche si sono oggi affrontate, ad armi pari ma con diverse fortune e voglia di vincere. La partita per i rossoblu è stata veramente brutta.Giocatori contratti, con timore di sbagliare e di farsi male, vogliosi di vincere, ma che si sono sciolti come neve al sole al primo infortunio, che come una maledizione perseguita questi ragazzi non permettendogli di esprimersi al meglio. I ragazzi sempre uniti, stanno affrontando questa difficile stagione con forte spirito di sacrificio, nonostante le avversità e le difficoltà, ma tutti assieme, lavorando nella stessa direzione riusciremo ad uscire da questo difficile momento. I ragazzi stupendi nel loro impegno, oggi accompagnati in questa trasferta anche da due loro compagni infortunati, hanno lottato fino al 20° del primo tempo, quando Catasta usciva dal campo per una distorsione alla caviglia. Dopo due minuti anche Moskwa usciva dal campo per una forte contusione alla coscia. Nonostante tutto il primo tempo finiva con 11 ragazzi e il risultato di 5 a 5. Stoicamente Moskwa rientrava negli ultimi 15 minuti, giusto in tempo per schiacciare in meta la palla, poi trasformata da Pignati. Seniores Samb - Falconara 5 a 80 La seniores ha affrontato in casa il Falconara per l’incontro della 5° giornata di ritorno del girone 2 alle ore 14,30. Il Falconara, terzo in classifica ha fatto vedere subito la forza di questa squadra, giocando un buon rugby, contro una squadra incompleta per infortuni. Buona partita giocata dal Falconara che non è mai stato messo in difficoltà nel primo tempo, ma che ha sofferto nel secondo quando con il risultato già acquisito, hanno perso concentrazione e sicurezza contro una mai doma Samb. L’unica meta per la Samb è stata realizzata da Ficetola.

sabato 7 febbraio 2009

ASCOLI/ CLUB 41: “NEI RISTORANTI MAIAL FEST ANCHE A FEBBRAIO E MARZO”


ASCOLI PICENO – “Scopriamo il centro storico con l'Ascoli Maial Fest” l’ormai celebre manifestazione organizzata dal Club 41 di Ascoli Piceno con il contributo del Comune, Assessorato al commercio, guidato da Cesare Celani, ed il patrocinio della Provincia, prosegue anche a febbraio e marzo nei principali ristoranti cittadini. Lo ha annunciato il presidente nazionale del Club 41, Diego Giacoboni, sull’onta del successo finora riscosso dai menù a base di maiale nei vari locali che hanno aderito all’iniziativa. In questi locali è infatti possibile gustare menù dedicati al maiale tutti i fine settimana ma c’è anche chi come l’“Osteria dei 33” dello chef Pietro D’Ottavi (nella foto con Giacoboni) in arte Bistecca ogni giorno fino a tutto marzo proporrà piatti come capocollo alla griglia, salsicce alla brace, costatele in umido, tranci di maiale in porchetta al forno, carbonara, matricina, cavatelli con guanciale e funghi porcini, salsicce di fegato con l’arancio, salsicce con le mele, spezzatino di maiale prugne e arancio, nonché vari salumi tutti tagliati a mano. Il locale in via Tribù Fabia ha addirittura preparato una cartolina tematica a tiratura limitata sul Maial Fest con la quale omaggerà tutti i suoi clienti che degusteranno lo speciale menù. Gli altri ristoranti che hanno aderito sono: Gallo d’Oro di Tarcisio Mazzitti, Mister Ok, Cantina dell’Arte, La Locandiera, Caffè Lorenz, Le Scuderie, Taverna di Cecco, C’era una volta di Tonino Camaioni, Da Marco di Marco Flamini, esponente della Federcuochi di Ascoli, Tornasacco, Migliori, Trattoria Arengo, Boccaccia, Enokappa, Leopoldus, Cherry One, La Liva, Peperoncino, Middio Lu Gnorante, Da Benito, Al Teatro e Guiderocchi.

domenica 1 febbraio 2009

RUGBY SAMB/ U17 CONTINUA FOLLE CORSA E CONQUISTA ACCESSO GIRONE ELITE


SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Questa Domenica hanno giocato tutte le nostre squadre’Under 19 in casa, tutte le altre fuori casa. Analizziamo nei dettagli gli incontri di questa settimana. Ascoli – Samb Under 15 (85 a 0) L’Under 15 di Sandro Simonetti ha giocato fuori casa contro l’Amatori Rugby Ascoli. L’allenatore voleva una vittoria convincente, e questa volta i suoi ragazzi lo hanno accontentato con una prestazione e un risultato che non lascia spazio a dubbi. Foligno - Samb Under 17 (10 a 35) Vittoria netta, ma non esaltante, dei ragazzi del coach Settimio Valentini che, a Foligno, sono riusciti ad avere la meglio sulla squadra di casa solo nel secondo tempo. Nel primo, invece, grazie ad alcuni errori grossolani ed alla scarsa concentrazione dei rossoblu, che non riuscivano a concretizzare in punti la supremazia sulle fonti del gioco, mischia e touche, gli umbri avevano chiuso in vantaggio per 10 a 8. Nel secondo tempo, al contrario, un pizzico di determinazione in più è stato sufficiente, con un parziale di 27 a 0, per controllare saldamente la partita e portare a casa il risultato pieno. Complessivamente buona, comunque, contro i forti avversari umbri, la prestazione dei nostri ragazzi che, nella seconda fase del campionato, non potranno più permettersi distrazioni. Note di cronaca: tiepida giornata di sole su un campo erboso reso pesante dalle recenti piogge; formazione della Rugby Samb U17: Zambianchi G. Franceschi, Ubaldi, D'Angelo M., Meherzi, D'Angelo R. Ciccarelli, Palestini, De Santis, Fusco, Annibali, Del Colle, Del Zompo, Capriotti, Felicetti; in panchina Pignati, Boniolo, Zambianchi A. e Della Ventura. Nel primo tempo due mete per gli umbri contro una meta di Fabio Ubaldi ed un calcio piazzato di Joshua Capriotti; nel secondo tempo solo punti rossoblu con mete di Marco Pignati (2), Fabio Ubaldi, Marco Della Ventura e del capitano Edoardo Ciccarelli ed una trasformazione di Joshua Capriotti. Con questa vittoria, che consolida il primo posto in classifica, la Rugby Samb U17 conquista, matematicamente, l'accesso al girone elite della fase 2 del gruppo Abruzzo-Marche-Umbria. Domenica prossima, con una vittoria sull'Amatori Rugby Ascoli U17, la squadra del coach Valentini avrà la certezza della prima posizione nella fase 1. Samb Under 19 - Foligno (20 a 48) L’Under 19 oggi allenata da Angelo Massi ha giocato in casa contro il Foligno. Bella partita dei rossoblu nel primo tempo, che nonostante giocassero in 14 hanno mantenuto il comando del gioco, schiacciando il Foligno nella loro metà campo per i primi 20 minuti. Ma nonostante la forte pressione non sono riusciti a concretizzare la grande mole di gioco prodotta, anche perché dopo 20 minuti la solita sfortuna che perseguita la 19 in questo periodo è tornata a colpire con l’infortunio di Cameli Luca che nonostante il colpo ricevuto tornava in campo dopo diversi minuti fuori. Con diversi ragazzi non al meglio, il primo tempo si chiudeva con il risultato di 12 a 10 per il Foligno. Nel secondo tempo la stanchezza, e altri infortuni hanno fatto il resto, con il Foligno che perforava facilmente la difesa con azioni dei trequarti. La Samb ha finito la partita in solo 11 uomini e il risultato di 20 a 48, punisce oltremisura la splendida prova di carattere dei ragazzi che contro tutto e tutti, giocano e si divertono. Solo per la cronaca riportiamo gli infortuni di Cameli, Raffaelli e Vaglieco, che speriamo si riprendano prima possibile. Oggi non si poteva fare di più con tutti i fattori negativi che hanno inciso sulla prestazione dei ragazzi. Non possiamo che dire che sono stati GRANDISSIMI. Prossima partita Domenica 8 Febbraio fuori casa contro la Polisportiva Abruzzo Rugby. Ascoli – Samb Seniores (69 a 18) La seniores di Angelo Massi ha affrontato fuori casa l’Amatori Rugby Ascoli per l’incontro della 4° giornata di ritorno del girone 2. Un derby che tutti aspettavano e che non ha tradito le attese, con i giocatori contratti e nervosi che non riuscivano a fare gioco, anche per via di un arbitraggio fiscale oltre misura. Infortuni e cartellini hanno fatto il resto con la Samb che ha finito l’incontro con solo 10 giocatori. Grande nota dolente il pubblico, sicuramente di estrazione calcistica, che con insulti e cori da stadio hanno complicato ulteriormente una partita che lo era già di suo. Onore alla dirigenza dell’Ascoli che ha saputo tenere la situazione sotto controllo nonostante i tifosi. Grande soddisfazione per le tre mete che valgono quanto una vittoria perché fatte con determinazione, carattere e grande volontà. Gioco maschio, qualche colpo proibito, ma partita sostanzialmente corretta. Complimenti a tutti i giocatori per il grande ardore agonistico.