Google+ Followers

lunedì 21 dicembre 2009

ASCOLI P./ ROUND TABLE: UN 2010 SPUMEGGIANTE ALL’INSEGNA DEL PICENO


(PRESSOFF.INFO) ASCOLI PICENO, 21 DIC. – La tradizionale serata degli auguri della Round Table 27 di Ascoli Piceno svoltasi nei giorni scorsi, quest’anno si è trasformata in una vera e propria conferenza programmatica per il 2010. I meriti di quest’originale impostazione sono tutti del vulcanico presidente Marco Bernardo, che a vedere un tabler con le mani in mano proprio non ci può stare. Così sbrigati i convenevoli iniziali con lo scambio di alcuni doni tra i soci e l’obbligatorio omaggio personale del Presidente alle esponenti del gentil sesso presenti, si è cominciato subito a lavorare. Per fortuna che ad allietare il clima di lavoro c’erano i manicaretti di Lucio Sestili, titolare dell’Enoteca Kursall ove si è svolta la serata, cui ha partecipato anche il presidente di IV Zona della Round Table Italia, Angelo Davide Galeati. Il primo punto all’ordine del giorno affrontato è stato l’analisi dell’attività finora svolta. Si è rimarcata in particolare la serata ad Offida ove si è tradotto in termini pratici uno dei principali intendimenti che Bernardo sta portando avanti: l’apertura del Tavola verso gli altri Club del Piceno ma anche del Circondario. In tale ottica si è anche discusso della possibilità di fondare e rifondare nuove tavole. Si è parlato di una Round Table a Teramo ma anche di Fermo e Macerata. La discussione si è però particolarmente soffermata sul prossimo importante appuntamento che vedrà impegnata la Tavola ascolana. Il prossimo venerdì 29 gennaio i Tabler ascolani vareranno il primo premio annuale che il Club consegnerà ad un personaggio di caratura nazionale che si è particolarmente distinto nella sua attività. Il premio chiamato “Il Piatto in Tavola 2010”, consisterà appunto in un piatto di ceramica realizzato esclusivamente per la Round Table 27. “Sul nome del premiato – ha affermato Bernardo - c’è ancora riserbo. Di sicuro finora c’è che il locale dove si svolgerà la serata è il ristorante Santa Lucia di Graziano Simonetti in Via Valle Chifenti, riconosciuto dai più come uno dei migliori locali del nostro territorio”. Alla serata degli Auguri erano anche presenti il presidente cittadino del Club 41, Fabio Petroni, e l’ex presidente nazionale Diego Giacoboni. Entrambi si sono fatti portatori di due messaggi: uno ludico ed uno di solidarietà. Quello ludico ha riguardato l’invito ufficiale alla Round Table alla manifestazione Maial Fest che si terrà ad Ascoli il 15, 16 e 17 gennaio. Quello di solidarietà ha riguardato la presentazione di un cd per ultimare il finanziamento della Casa dei Giovani che Club 41 anche in collaborazione della Round Table Italia hanno realizzato ad Onna, paese vicino a L’Aquila distrutto dal sisma dell’aprile scorso. Infine, tanto per non smentire le sue qualità, Bernardo ha anche accennato alla costituzione ad Ascoli di un Lady Circle, ovvero un club per sole donne, già gemellato alla Round Table International a livello mondiale. Solo a tarda notte, il Presidente ha liberato i suoi Tabler.

Nessun commento: