Google+ Followers

giovedì 10 dicembre 2009

BASKET/ TOWERS: SABATO AD ASCOLI MATCH VERITÀ CON LA TECMECO LUCERA

(PRESSOFF.INFO) ASCOLI PICENO, 10 DIC. – Quello di sabato cui è chiamato l’Ascoli Towers Basket contro la Tecmeco Lucera non può non essere un test verità. Gli Ascolani del presidente Luigi Prevignano, infatti, arrivano a quest’appuntamento dopo ben 4 sconfitte consecutive: di cui una interna con la capolista Italcom Campobasso, e tre esterne a Fondi, Pescara e l’ultima a Giulianova. Un direzione che capitan Andrea Cempini e compagni sabato alle ore 21 al PalaBasket di Via Sparvieri sono tassativamente obbligati ad invertire. Purtroppo però per coach Maurizio Caponi quella contro il Lucera non sarà una certo una missione facile. I Foggiani, sebbene in classifica occupano una sola posizione avanti ai Piceni (con 10 punti al loro attivo a fronte degli 8 dell’Ascoli), sono una squadra di assoluto valore dove spicca il nome di uno dei più mortiferi cecchini ancora in circolazione, Donato Di Monte. Nonostante i suoi 41 anni Di Monte è il classico tiratore cui affideresti il tiro da 3 che può valere la tua vita. Una carriera la sua trascorsa a crivellare retine di parquet di B1 da assoluto protagonista, costantemente oltre i venti punti di media ed una stagione a 15 punti di media in Legade, quando ancora si chiamava A2, a Trapani a fianco di un certo Ron Rowan a Trapani. Di Monte, però non è l’unico punto di forza del Lucera: ce ne sono almeno altri 3 a partire dal play-guardia di Brindisi, Giovanni Sardano, passando per le ali Diego Ismael Onetto (uruguaiano con passaporto italiano) e Marco Sisto di Termoli, fino ad arrivare al play di Roma Dario Lanfaloni. Insomma un reparto esterni da far invidia almeno al 50 per cento delle altre compagini del Girone G. E’ invece sotto le plance che il Lucera accusa le maggiori difficoltà e sarà lì dove gli Ascolani dovranno insistere forti di un Cempini che a pieno titolo si sta continuando ad affermare come il miglior lungo in termini offensivi. Un apporto fondamentale per portare a casa i due punti lo dovranno ovviamente fornire anche tutti gli altri compagni di squadra a cominciare dall’ala pivot Jacopo Roberti e dagli esterni Mirco Elia, Daniele Aniello e Luca Fillari che, seppur tra alti e bassi, hanno dimostrato di aver più di un asso nella manica. A condurre l’incontro saranno gli arbitri Luigi D’Angelo e Marco Pazzaglini, cui sarà richiesta una grande attenzione e scrupolo. Tra le curiosità questa settimana, oltre alle promozionali con l’aperitivo al Bar Ro.Ma. e la collaborazione con l’Ascoli Calcio, questo sabato alle ore 18.30 si svolgerà una gara amichevole di minibasket tra i giovanissimi locali guidati da coach Aniello e quelli del Folignano Basket della presidentessa Raffaela Depergola guidati dall’istruttore Francesco Petrelli in collaborazione con Mirko Quintili.

Nessun commento: