Google+ Followers

domenica 3 gennaio 2010

ASCOLI P./ CLUB 41: GRANDI NOVITA’ PER IL MAIAL FEST 2010


ASCOLI PICENO – Bollono in pentola due grandi novità per la nona edizione del MaialFest, che si svolgerà ad Ascoli e dintorni i prossimi, 15, 16 e 17 gennaio 2010. La prima importante nuova per questa manifestazione organizzata dal Club 41 Ascoli guidato da Fabio Petroni, è che all’ormai tradizionale Pork Race Trophy, la spassosissima corsa dei maialini giunta alla sua quinta edizione, s’aggiungerà un avventurosa sezione di tiro con l'arco su sagome di maialini in movimento appositamente create per l’evento a cura del gruppo Arcieri Piceni. Altra novità con la qualer si cercherà di migliorare l’epica edizione del 2009 sotto la direzione dell’ex presidente del 41 di Ascoli, Paolo Nespeca, è rappresentata dal patrocinio al Maial Fest da parte dell’Istituto Tecnico Agrario di Ascoli, che ospiterà nella propria azienda la parte “didattica” della manifestazione, ovvero le cosiddette “mmasciate” ed i lavori ad esse correlate, dal come si fanno il sapone e le cotiche, fino ad arrivare a “la salata” con tutti i doppi sensi scolastici e non, tra ricordi e tradizioni contadine. “A questa sessione presso il celebre Istituto cittadino – ha illustrato il presidente Petroni – ci sarà inoltre la partecipazione di tutti ragazzi della scuola al quinto anno e dei loro nonni. Il momento didattico poi lascerà il posto al conviviale tra assaggi di salsicce e bruschette, condite con la musica del gruppo La Pemmadora”. “Detto delle due grandi novità – ha proseguito l’attuale Presidente del Club – tante sono le conferme importanti. Innanzi tutto la conferma di centinaia di prenotazioni di amici del Club 41 un po’ da tutta Italia. Altra conferma la forte adesione di gran parte dei ristoranti cittadini presso i quali per 6 sabati consecutivi a partire dal 16 gennaio ci sarà il “Maiale in Tavola”, ovvero menù speciali a base di maiale. Anche quest’anno ai ristoratori che aderiranno sarà assegnata la “parnanza” ufficiale del Maial Fest, un simbolo che oltre alla locandina esposta fuori dal locale attesterà che si tratta di un locale del circuito del “Maiale in Tavola”. Al momento le adesioni dei ristoratori hanno superato la soglia dei venti ma stanno ancora arrivando richieste anche dai dintorni di Ascoli. Altra conferme sono rappresentate dai patrocini. Da quello del Comune e della Provincia di Ascoli, a quello del Casato passando per quello più rilevante, visto il tema. del celebre Salumificio Costantini di Torano Nuovo, ma da decenni presente ad Ascoli con un apprezzato punto vendita e laboratorio in Corso di Sotto”. Il programma non è stato ancora reso ufficiale ma sicuramente la serata del venerdì si svolgerà ad Ascoli, la giornata del sabato ad Appignano del Tronto presso la Conca d'Oro ove si terrà la parte più ludica della manifestazione, il sabato sera a Roccafluvione al Vecchio Mulino e la domenica il tradizionale farewell presso il rinomato Oleificio della Famiglia Fratoni a Brecciarolo, dove papà Mimì ed i figli Domenico e Giovacchino, daranno l’arrivederci con le loro leccornie rigorosamente a base di olio extravergine di oliva della loro miglior produzione.

Nessun commento: