Google+ Followers

venerdì 19 marzo 2010

ASCOLI P./ BASKET, SABATO TOWERS IN CERCA DI CONSOLAZIONE E PUNTI COL PESCARA

(PRESSOFF.INFO) ASCOLI PICENO, 19 MAR. – Dopo la rocambolesca ed assolutamente immeritata sconfitta esterna contro la capolista Italcom Mens Sana Campobasso quello di domani, sabato 20 marzo 2009, sera diventa un match cruciale per la stagione dell’Ascoli Towers. I ragazzi del presidente Luigi Prevignano, infatti, per fortuna, tra le mura amiche se la dovranno vedere con la Pallacanestro Pescara, ovvero una delle formazioni più in palla del momento. L’appuntamento è come al solito al PalaBasket di Via Spalvieri alle ore 21 e le premesse per almeno un ora ed un quarto di emozioni forti ci sono tutte. Centrando la vittoria coach Maurizio Caponi ed il suo manipolo di intrepidi piazzerebbero un tassello fondamentale per la salvezza. Le premesse per fare bene, dopo quanto visto a Campobasso contro la prima della classe, ci sono tutte. C’è però da augurarsi che a differenza di Campobasso sul parquet ascolano possa esserci una coppia arbitrale che non desti quantomeno perplessità come avvenuto nello scorso turno, dove alcune decisioni hanno purtroppo probabilmente influito negativamente sul risultato finale. Per quanto riguarda l’avversaria tre sono gli uomini che in questa settimana di allenamenti hanno incupito maggiormente i sogni di coach Caponi. In primo luogo c’è Rudy Diener, pivot di 203 centimetri, che con quasi 9 rimbalzi di media a partita è uno dei migliori rimbalzasti del girone. Una presenza costante sottocanestro anche nei punti (circa 17 per gara) quella del lungo originario di Rovereto che dovrà sicuramente ingenerare un trattamento speciale nei suoi confronti da parte della nostra batteria lunghi, anche perché a spalleggiarlo c’è Gianluca Di Carmine un 2 metri di Penne che nonostante i suoi soli 24 anni sta apportando un contributi di punti (16 di media) e rimbalzi (15) non indifferente. Infine, ma non è certo da sottovalutare, c’è Stefano Scavolgelli, una guardia di Ortona molto pericolosa dalla linea dei sogni. Da segnalare infine anche il play senese Carlo Farnetani, tra i migliori del girone negli assist.

Nessun commento: