Google+ Followers

sabato 17 aprile 2010

SAN BENEDETTO DEL T./ A LEZIONI DI PASTICCERIA COL GRANDE CHEF MICHETTI


(PRESSOFF.INFO) SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 17 APR. – Un corso di pasticceria di base organizzato dalla Federazione Italiana Cuochi della provincia di Ascoli Piceno si terrà il prossimo lunedì 3 maggio presso la sede Ipssar di San Benedetto del Tronto la a partire dalle ore 9 alle ore 18. Il costo del corso è di 80 euro per i soci e di 100 euro per i non associati. Nel prezzo è compreso anche il pranzo previsto alle ore 12 circa presso la stessa sede della Scuola Alberghiera. Il corso sarà tenuto dal pluridecorato Maestro di cucina ed Executive chef, Mauro Michetti, ed è rivolto a principianti e a tutti gli amanti della buona cucina. Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere al presidente provinciale della Federcuochi Picena, Alessandro D’Addazio al numero 3471160330, alla Presidente nazionale delle Lady Chef, Gabriella Bugari al 3476561918 oppure allo chef Gianluca Palestini al 3288610301.

mercoledì 14 aprile 2010

CUCINE PICENE CONQUISTANO L’ESCLUSIVA VIA MONTENAPOLEONE

(PRESSOFF.INFO) ASCOLI PICENO, 15 APR. – Quella che è da tutti considerata una delle vetrine più esclusive del mondo della moda, Via Montenapoleone a Milano, è, da ieri, il palcoscenico di una delle aziende più apprezzate del Piceno, la Tm Italia Cucine. L’occasione è quella del Fuori Salone del Mobile 2010 nella celebre Settimana del design. “La nostra partecipazione – ha affermato Gianluca Tondi, ai vertici della Tm Italia, nonché vicepresidente di Confindustria di Ascoli Piceno - a uno dei più importanti eventi del circuito Fuori Salone del Mobile non può che riempirci di soddisfazione. Siamo parte attiva di Natural Fashion, uno spazio di elevato contenuto scenografico realizzato dall’architetto Roberto Semprini, con due nuovi modelli di cucine: la nuova versione di Mondrian, denominata Naturally Mondrian, disegnata dallo stesso Semprini e T45 Living Kitchen, disegnata dal sottoscritto e reinterpretata da Semprini. La location è tra le più note e esclusive: Natural Fashion ha infatti luogo in via Montenapoleone 6/A, nel cuore del famoso triangolo della moda”. “La scelta di essere fuori dal coro – ha concluso Tondi - è in sintonia con la nostra filosofia aziendale: la sartorialità del sistema cucina Tm Italia, progettato per stili di vita, trova infatti la sua naturale collocazione in quello che è il regno della moda e della sartorialità”. È un incontro naturale, un’intesa silenziosa: Tm Italia, specialista nella produzione di sistemi cucina personalizzati per stili di vita, sceglie Via Montenapoleone per presentare le sue nuove creazioni. Nessun luogo può rispecchiare meglio la filosofia del marchio Tm Italia che, più che produrre cucine sembra, come i migliori maestri di sartoria, cucire ambienti su misura del cliente. Nell’allestimento Natural Fashion, caratterizzato da atmosfere emozionalmente ricche e di raffinata eleganza, Tm Italia è protagonista con Naturally Mondrian, una riedizione aggiornata del modello Mondrian, e con l’inedita cucina T45 Living Kitchen, che cattura lo sguardo con le sue finiture pregiate in legno scuro e ceramica metallizzata. La T45 di forte identità ed elevata versatilità, è caratterizzata da un’isola concepita come una grande scrivania direzionale e armadiature che spaziano dai classici elementi contenitori ai moduli living ed esprime la filosofia dell’azienda, che attraverso soluzioni esclusive ad elevati contenuti progettuali e tecnologici, propone ogni modello per area di gusto e stile di vita. Naturally Mondrian rappresenta la capacità di Tm Italia di ascoltare e seguire il cliente, proponendo layout progettuali di ricercata sartorialità fortemente caratterizzati da innovazione, creatività e passione per il bello, che identificano il valore del Made in Tm Italia. Così Tm Italia, insieme all’architetto Semprini, ha scelto i tranciati di Tabu, Collezioni Decor e Caleido per entrambi i modelli in mostra, e le ceramiche Crystal Ker di Gardenia Orchidea per la T45. Entrambe sono proposte con elettrodomestici Gaggenau. Classe 1998, Tm Italia Manifattura Sartoriale Cucine nasce come evoluzione di una realtà a vocazione artigianale e di lunga tradizione nel settore del mobile. Animata da una forte vena creativa e da una grande curiosità verso l’innovazione tecnologica e la ricerca nei materiali, l’azienda si intende Manifattura Sartoriale Cucine, dove un su misura non è ridotto alle semplici dimensioni o alle finiture. Per Tm Italia, sartorialità significa proporre design e emozioni uniche basate su eccezionali competenze nel design, nelle tecnologie e nello stile. Come in un atelier di alta moda, Tm Italia si mette globalmente e con dedizione al servizio del cliente per creare ambienti esclusivi ed unici per bellezza ed eccellenza tecnologica. Elegante, sofisticata, informale o trendy… la cucina di Tm Italia è eclettica e si veste di numerosissimi materiali, finiture, e colori, si attrezza di componenti, elettrodomestici e di domotica all’avanguardia tecnologica, rivelando l’amore per la qualità e la sua trasformabilità anche nel dettaglio più nascosto. Così nascono piccoli e grandi capolavori, icone dell’eccellenza e di una filosofia aziendale che mette al centro dell’attenzione l’individualità e l’unicità delle persone.

martedì 13 aprile 2010

PICENO/ COMMERCIALISTI E AVVOCATI SI CONFRONTANO SULLA CRISI D’IMPRESA

(PRESSOFF.INFO) FOLIGNANO, 14 APR. – “Crisi d’Impresa, strumenti preventivi e liquidatori” è il tema del convegno che l’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Ascoli Piceno con il patrocinio dell’ Ordine degli avvocati ha organizzato per questo venerdì 16 e sabato 17 aprile presso la splendida Sala Muse dell’hotel Best Western “Villa Pigna” a Folignano al civico numero 33 di viale Assisi. Il programma per il primo giorno dell’incontro, dopo la registrazione dei partecipanti prevede il saluto di Massimiliano Castagna, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ascoli e di Francesco Marozzi, presidente Ordine degli Avvocati. Il primo intervento sarà quello di Giovanni Lo Cascio, direttore scientifico della rivista Ipsoa, già avvocato generale presso la Suprema corte di Cassazione, già Presidente della sezione Fallimentare del Tribunale di Milano. Lo Cascio tratterà prima degli Strumenti preventivi della crisi di impresa, poi degli accordi di ristrutturazione del debito. L’avvocato milanese Salvatore Sanzo si occuperà del piano attestato di risanamento. Antonello Tarquini, funzionario dell’Ufficio accertamento e riscossione dell’Agenzia delle Entrate della Direzione regionale delle Marche affronterà la Transazione Fiscale nelle Procedure Concorsuali. Seguirà un dibattito con l’intervento di Raffaele Agostini, Giudice delegato Tribunale di Ascoli in materia degli Orientamenti del Tribunale di Ascoli su Concordato Preventivo. Altrettanto intenso il programma del sabato. I lavori saranno aperti da Cascio in tema di Concordato Preventivo, natura giuridica ed i presupposti soggettivi ed oggettivi oltre alla domanda di ammissione. Sanzo prenderà in esame gli organi della procedura, il commissario giudiziale, l’adunanza dei creditori e le votazioni, il giudizio di omologa e le opposizioni al decreto di omologazione. Giovanni La Croce, dottore commercialista in Milano, invece in conclusione, si addentrerà sugli aspetti fiscali delle procedure preventive. Il Convegno attribuirà otto crediti formativi per gli iscritti agli Ordini dei dottori
commercialisti e degli esperti contabili. La partecipazione al Convegno attribuirà anche 3 crediti formativi per ogni giornata di partecipazione per gli iscritti agli Ordini degli Avvocati
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi presso il Comitato organizzativi eventi formativi in corso Mazzini 216 ad Ascoli Piceno, email info@odcecascolipiceno.it, telelefono e fax 0736.261994 e 0736.257323.

lunedì 12 aprile 2010

ASCOLI P./ BASKET, MERCOLEDI’ TOWERS IMPORTANTE INFRASETTIMANALE COL MOLA

(PRESSOFF.INFO) ASCOLI PICENO, 13 APR. – Il turno infrasettimanale che attende domani sera, mercoledì 14 aprile, l’Ascoli Towers è davvero di quelli importanti, di quelli che possono valere una stagione. Al PalaBasket di Via Sparvieri, infatti, arriva la Geofarma Mola, quinta forza del girone con la quale però gli Ascolani non potranno fare complimenti. Una vittoria con i Pugliesi, infatti, per i ragazzi di coach Maurizio Caponi significherebbe un ipoteca grande così sulla salvezza senza passare dai play-out. Ovviamente per aver ragione della compagine ben allenata da Antonio Bray i Piceni sono chiamati ad una prova senza dubbio sopra le righe. La squadra, però, attualmente attraversa un periodo interlocutorio, in cui a fasi di gioco da prima della classe s’alternano cali di tensione che in un batter d’occhio provocano abissi pesantissimi. Coach Caponi, nonostante il ravvicinato sfortunato turno a Lucera, ha lavorato sodo per preparare al massimo questa gara, curando con la massima attenzione la difesa, che non potrà non essere la chiave di volta di questo match. Gli ospiti, purtroppo per gli ascolani, non hanno un particolare punto di riferimento in attacco, ma possono contare su cinque giocatori tutti assolutamente validi ed in grado di dire la loro in questo campionato. Quello che ha qualcosa in più rispetto agli altri è sicuramente l’italo-canadese Frank Mazzotta, un ala di 194 centimetri in grado di mettersi in tasca tranquillamente un bottino di almeno 20 punti sebbene con percentuali non vertiginose. Altro osservato speciale è il 32enne Alessio Maria Giuffrè, coetaneo di Mazzotta: un playmaker abile passatore e buon rimbalzista nonostante sfiori appena i 180 centimetri. Paolo Quaranta, di anni ne ha solo 24 ed è l’enfant prodige di Mola, capace di mettere a segno anche una quindicina di punti con percentuali molto vicine al 60%. Altro esterno pericoloso è Giancarlo Cipulli, un'altra guardia che sebbene non ha tantissimi punti nelle mani tira con discrete percentuali e si fa molto apprezzare a rimbalzo. Sotto le plance la gran parte del lavoro la svolge il mezzo lungo barese Paolo Iannone, capace d’incidere sulla gara con oltre 7 rimbalzi e 15 punti. Una squadra insomma il Mola a trazione posteriore, ovvero con un reparto esterni molto valido sul quale i vari Fillari, Elia, Pecchia, Aniello e Quarchioni, saranno sicuramente chiamati allo straordinario soprattutto in fase difensiva. Gli esterni ascolani sono chiamati ad una prestazione di grande impegno fisico e mentale nel cercare di arginare i loro colleghi pugliesi per poi ripartire e fornire palloni prelibati ai lunghi Cempini e Tortolini, che non potranno non fare la differenza vicino a canestro, dove gli ospiti non sono altrettanto competitivi come nel reparto guardie ed ali.

SPINETOLI/ CALCIO, SUCCESSO IMPORTANTE PER IL LIBERO SPORT CONTRO LA SPORTING PICENA

(PRESSOFF.INFO) SPINETOLI, 13 APR. - Sabato importantissimo quello appena trascorso per quanto riguarda la Terza categoria, soprattutto nel girone P di Ascoli Piceno. Mentre in testa si giocava lo scontro al vertice tra il Porta Romana e il Mozzano, al Velodromo di Monticelli si è giocata la partita tra Libero Sport e Sporting Picena, entrambe appaiate a quota 41 punti in classifica e che si giocavano in questo match una buona possibilità di finire il campionato centrando la qualificazione ai play-off. Dopo la vittoria per 3-2 all'andata, anche stavolta, davanti a un nutrito pubblico, il Libero Sport si è ripetuto con lo stesso risultato, portandosi quindi da solo in piazza solitaria al quinto posto, e centrando la quarta vittoria consecutiva. D'altra parte invece una Sporting in caduta libera ha raccolto oggi la quarta sconfitta su altrettante partite, permettendo all'11 di De Paoli di recuperare ben 12 punti in soli 360 minuti, finendo a -3 quando solo un mese fa i punti di vantaggio sui bianco-neri erano di 9 punti. Partita maiuscola quella di Monticelli, con Botticelli, per gli amici Jo, che ha sbloccato il risultato dopo un assedio durato dieci minuti. Il vantaggio dura però solo 4 minuti, visto che Passalacqua dal dischetto pareggia i conti. Nella ripresa poi è un capolavoro assoluto di Buccoliero a riportare in vantaggio i suoi, segnando un gol alla Maradona alla squadra in cui militava fino all'anno scorso, gol che tra l'altro ha fatto il giro della rete grazie anche alle riprese del dirigente bianco-nero Matteo Crotali, meglio conosciuto come Termosifone, che ha filmato la prodezza balistica del fantasista del Libero Sport. Al 70' però un rigore dubbio ha concesso agli ospiti di pareggiare i conti dal dischetto, con Di Cesare bravo a spiazzare Silvestri. Quando tutti si aspettavano il pareggio, il Libero Sport, in 9 contro 10 per le espulsioni di Fratoni e Giordani quest'ultimo per proteste sul rigore, grazie anche a un gol nato da angolo dubbio ha piazzato il colpo all'89° con Francesco Silvestri a deviare di schiena un angolo di Cameli. Tifosi sugli spalti in estasi quindi, soddisfattissimi del risultato dei loro beniamini, e che tra l'altro hanno invocato per tutta la partita l'ingresso di Passaretti, bandiera e trascinatore della squadra bianco-nera, oggi rilegato in panchina dal mister De Paoli. Grande gioia quindi quella dei bianco-neri, usciti vincitori dallo scontro diretto, ma con la partita finita anticipatamente visto che alcuni dirigenti della Sporting, tra cui il presidente Lapati presente neanche in distinta che ha invaso il campo, che hanno cominciato a inseguire l'arbitro per il rettangolo con l'intento di malmenarlo, costringendolo di fatto a finire la partita prima del previsto e a rinchiudersi negli spogliatoi. Brutti episodi quindi, ma che non cambiano la sostanza della partita, e ora ai bianco-neri di Mariani, salvo squalifiche agli ospiti per recidività, basteranno 4 punti per la matematica qualificazione ai play-off. Vedremo in queste ultime due giornate cosa succederà, e si prevederanno sicuramente 180 minuti di fuoco.

sabato 10 aprile 2010

ASCOLI P./ CORSO DI PRIMO SOCCORSO DELLA MISERICORDIA


(PRESSOFF.INFO) ASCOLI PICENO, 10 APR. – La Misericordia di Ascoli Piceno anche quest'anno effettuerà il Corso di Primo Soccorso ed Educazione Sanitaria per la Popolazione c/o l'Ospedale Civile Mazzoni. Le lezioni si terranno ogni Martedì e Venerdì dalle ore 19 alle ore 21 per circa 10 lezioni. Istruttore del corso sarà il Primario dell'Unità Operativa di Medicina d'urgenza, pronto soccorso e osservazione dell'ospedale Mazzoni. Per informazioni e iscrizioni 0736/520066 oppure via mail misericordiaascoli@libero.it”. A renderlo noto è il coordinatore della Misericordia di Ascoli Ignazio Buonopane. La Misericordia di Ascoli Piceno si costituisce nell’ottobre 2002 assorbendo l’associazione Humanitas del Piceno che già operava nel territorio dal 1999. Le gravi esigenze del territorio Piceno nel mondo dell’handicap, di chi soffre, di chi è solo, di chi non ha un aiuto per poter rispondere alle proprie necessità, l’impossibilità di enti o di istituzioni a dare risposte concrete a tutti, hanno spinto alcuni operai, imprenditori, pensionati, professionisti, casalinghe e giovani, di diversi ceti sociali, ad unirsi, a collaborare insieme per tentare di dare una mano, una parola di conforto, una risposta possibilmente concreta a chi chiedeva soltanto di essere considerato. Lo spirito che lega ogni confratello della Misericordia di Ascoli proviene dalla profonda convinzione di ognuno che fare del bene aiuta a sentirsi meglio; questa non è una convinzione di comodo ma il vero traino che coinvolge tutti nella nostra Misericordia e che ha consentito a questa, seppur piccola e giovane associazione, di svolgere un grande ruolo primario nella città di Ascoli. Quanti grazie, quanti sguardi compiacenti, quante mani tremolanti ma forti nella loro dignità ci hanno circondato d’affetto. Da questo cibo e da questi sentimenti abbiamo tratto linfa vitale per superare le vere e grandi difficoltà economiche ed organizzative per costruire un’associazione degna del nome che porta.