Google+ Followers

sabato 29 maggio 2010

ASCOLI P./ OLTRE 50 MILA EURO VERSATI DALLA MISERICORDIA PER L’AFRICA


(PRESSOFF.INFO) ASCOLI PICENO, 29 MAG. – Cinquantaquattromilaseicentocinquantatre e rotti sono gli euro devoluti dalla Misericordia di Ascoli Piceno al “Progetto Diana Misericordia per l’Africa”. A darne comunicazione è il coordinatore delle attività dell’Associazione, Ignazio Buonopane. “Come annunciato – riferisce Buonopane - con la chiusura ed approvazione del bilancio annuale della Misericordia di Ascoli, abbiamo anche resi noti i centesimi dell’importo devoluto al “Progetto Diana Misericordia per l’Africa”. La raccolta è partita nel 2006 e l'ultimo versamento di 6675 euro, riguardanti l'incasso della lotteria di Natale e della Cena di solidarietà sono state direttamente bonificate alla direzione del Mayungo Cildren Center in Kenia. Tale ultimo bonifico ha sancito l’intero versamento del ricavato. La raccolta, comunque, ha anche comportato delle spese, per un ammontare di 3345,06 euro che non sono state imputate sul ricavato dell’azione di raccolta per il Progetto bensì sono state totalmente sostenute dalla Misericordia di Ascoli. Tali spese comprendono il rimborso del viaggio in Kenia e la relativa permanenza di 15 giorni di due nostre collaboratrici, Luana Fabiani e Roberta Isopi”. “Da registrare inoltre – prosegue Buonopane – ci sono 2.814 euro relativi ad un contributo agli “Angeli del muretto” di Appignano del Tronto, una festa per l’attività di beneficenza organizzata dalla collaboratrice Roberta Isopi ed infine le spese bancarie. Tutte le contabili, comunque, sono a disposizione presso gli uffici della Misericordia”. “Dopo tre anni e sei mesi dal suo inizio, insomma – ancora il Coordinatore della nota Associazione ascolana -, il “Progetto Diana Misericordia per l’Africa” è stato portato a termine. Era iniziato nel settembre del 2006 e prevedeva la costruzione di una casa di accoglienza per bambini orfani e abbandonati a Mayungu nella provincia di Malindi in Kenya. La Misericordia, che si era prefissa di collaborare con il Children Centre Mayungu, il quale aveva originariamente iniziato il progetto, ha lavorato attivamente affinché tale iniziativa avesse pieno successo inviando fondi raccolti direttamente tra i benefattori della città di Ascoli e di quanti erano venuti a conoscenza del progetto stesso anche da altri comuni della regione. In questi tre anni e mezzo grazie al lavoro dei volontari Misericordia coordinati dalla responsabile Daniela Buonopane in sintonia con altri coordinatori e coordinatrici del Progetto sono stati raccolti oltre agli euro anche medicinali, attrezzature, vestiario e molti altri accessori di prima utilità, che sono stati inviati o portati direttamente presso la direzione del Children Centre Mayungu in Kenya”. “In questi anni numerosi sostenitori del Progetto – conclude Buonopane - hanno potuto prendere direttamente visione dell’andamento dei lavori e del loro avanzamento recandosi sul posto sfruttando magari momenti di vacanza personali. Nel gennaio del 2008 i primi bambini hanno potuto varcare le porte della casa di accoglienza. L’attività della Misericordia non è però mai ferma e possiamo anticipare che stiamo lavorando già ad un altro importante progetto di solidarietà che stavolta però riguarderà la nostra città che sta oggettivamente attraversando un momento di grande difficoltà in particolare per quel che riguarda le fasce più deboli, troppo spesso lasciate al loro destino da chi di dovere”.

Nessun commento: