Google+ Followers

domenica 10 ottobre 2010

ASCOLI P./ ROUND TABLE, 16 OTTOBRE IN PIAZZA DEL POPOLO CONTRO LA FIBROSI CISTICA


(PRESSOFF.INFO) ASCOLI PICENO, 10 OTT. – Sono 200 i nuovi casi all'anno di fibrosi cistica. Ogni settimana nascono 4 malati e ne muore uno in giovane età. Il 16 ottobre in oltre 300 piazze italiane verranno venduti i fiori divenuti simbolo della ricerca sostenuta dalla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica (Ffc). Ad Ascoli a vendere i ciclamini, che sono diventati simbolo della ricerca contro la fibrosi cistica, saranno i soci dell'Associazione italiana Round Table Italia, che sarà al fianco della FFC in 400 piazze italiane per supportare l'opera di sensibilizzazione e raccolta fondi. I ragazzi della Round Table 27 di Ascoli saranno in Piazza del Popolo dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Nell’intervallo i Tablers ascolani hanno organizzato anche un pranzo di solidarietà presso il Cafè Lorenz cui chiunque può aderire. “Come ricorda Matteo Marzotto – ha affermato Fabio Armellini (nella foto), presidente della Round Table 27 di Ascoli -, vicepresidente della Fondazione Fibrosi Cistica, nel nostro Paese ci sono oltre 2 milioni e mezzo di portatori sani, cioè oltre il 4 per cento della popolazione. Per dare un'ulteriore idea: su un autobus urbano ce ne sono in media due, mentre, per esempio in un cinema, ce ne sono una quindicina, quasi sempre inconsapevoli. Fino al 17 ottobre si torna, dunque, a parlare di questa grave malattia genetica, per la quale la ricerca promossa rigorosamente dalla FFC, si ingegna da 13 anni al fine di trovare una cura definitiva. Il traguardo è vicino e la Campagna d'autunno costituisce un'occasione davvero importante per il raggiungimento dell'obiettivo. Giornata clou, sabato 16 ottobre, con la vendita del ciclamino. Fino al 24 ottobre si potrà sostenere la ricerca anche attraverso l'invio di un Sms Solidale. Il numero per inviare un sms al costo di 1 euro o per chiamare da rete fissa al costo di 2 euro è il 45599. Gli operatori telefonici interessati sono Tim, Vodafone, Wind, 3 e Telecom Italia. La FFC seleziona e finanzia progetti avanzati di ricerca clinica e di base per migliorare la durata e la qualità di vita dei malati e sconfiggere definitivamente la fc. Finora ha finanziato 142 progetti di ricerca coinvolgendo oltre 400 ricercatori italiani e 130 laboratori. Sono 21 i nuovi progetti che attendono finanziamento con il contributo di tutti”. Per informazioni in particolare sull’iniziativa del 16 ottobre è possibile rivolgersi telefonicamente a Francesco Petrelli al numero 333.5413490 oppure via mail a rt27@francescopetrelli.info.

Nessun commento: