Google+ Followers

mercoledì 12 gennaio 2011

APPIGNANO/ PMIMARCHE: DOMANI SERA ARRIVA CARLO CAMBI


(PRESSOFF.INFO) APPIGNANO DEL TRONTO – Stasera ad Appignano del Tronto con l’eccezionale patrocinio dell’Ufficio di Questura della Camera dei Deputati e la presenza straordinaria del giornalista Carlo Cambi, a tre delle più virtuose piccole e medie imprese del territorio saranno riconosciuti degli importanti premi di merito. Alla consegna di questi riconoscimenti, durante una cena di gala presso il ristorante Santa Lucia del pluridecorato maitre Graziano Simonetti, interverrà il Questore della Camera, l’onorevole Antonio Mazzocchi, che sarà anche animatore di un convegno che aprirà l’evento. Tema del convegno che vedrà protagonisti tra gli altri il giornalista Cambi, il celebre pastaio di Campofilone, Enzo Rossi, il noto architetto imolese Alessandro Quartieri, ed il vicepresidente regionale dell’Ais, l’Associazione italiana sommelier, Claudio Giacomini, sarà l’arte dell’accoglienza. Ad organizzare l’importante evento che vuole aprire nel migliore dei modi il 2011 è l’associazione PmiMarche presieduta Domenico Fratoni, che unitamente al direttore Andrea Calvaresi hanno sottolineato: “Visto dalla trincea delle Pmi, vere eroine dell'Italia che resiste alla crisi, il 2010 si è chiuso con merito. Il sistema delle piccole imprese ha tenuto. Ciò ha rappresentato per noi un ulteriore stimolo a varare la prima edizione di questo premio, che intende riconoscere i meriti sia alla pmi, che si è maggiormente distinta nel 2010, che a quella più promettente nel 2011, nonché ad un personaggio, che ha contribuito allo sviluppo delle pmi”. “A giugno – hanno affermato - il 15,6% delle pmi lamentava peggiori condizioni rispetto al trimestre precedente. Quota consistente, ma quasi dimezzata rispetto al 2009, quando gli scontenti sfioravano il 30%. La gelata c'è, ma qualcosa si scioglie. E vince chi punta all'innovazione, come nel caso dei nostri 3 premiati, le cui identità saranno rivelate solo nell’arco della serata”. Che la trincea si è fatta più robusta, n’è talmente certa PmiMarche che per la serata del 14 gennaio si è voluta fregiare della presenza di uno dei maggiori esponenti del giornalismo enogastronomico, sempre a stretto contatto con le pmi di settore, Carlo Cambi. Toscano di nascita e di cultura, ha esordito giovanissimo nel giornalismo prima a Il Tirreno e poi a la Repubblica dove ha lavorato per vent’anni. Nel 1997 ha fondato I viaggi di Repubblica, che ha diretto fino al 2005. Ha scritto per L’espresso, il Venerdì di Repubblica, Affari e Finanza, Epoca e Panorama, collabora con Il resto del Carlino ed è il curatore dell’inserto enogastronomico Libero Gusto, che esce ogni sabato su Libero. Sommelier honoris causa dell’AIS, è tra i fondatori del Movimento Turismo del Vino, membro del Comitato Scientifico della Fondazione Qualivita per i marchi europei, già Presidente della Strada del Vino Terre d’Arezzo. Autore televisivo e radiofonico è stato relatore in numerosissimi convegni e ha prodotto diversi saggi d’argomento enogastronomico, turistico, antropologico ed economico. Nel 2009 è stato insignito del premio internazionale Ais, già Oscar del Vino, quale miglior giornalista scrittore enoico. Di formazione economico-giuridica tiene docenze ai master dell’Università Bocconi e de la Sapienza di Roma. Ha pubblicato, tra gli altri, Il Mangiarozzo, un bestseller dell’editoria enogastronomica; Le ricette e i vini del Mangiarozzo 2009 e 2010; e Le ricette d’oro delle migliori osterie e trattorie italiane del Mangiarozzo.