Google+ Followers

domenica 11 novembre 2012

ASCOLI/ UDC: “GARAGE VIA CAPPUCCINI, COSA FATTA, TARDI, MA BENE”

Il cantiere dei garage interrati e parcheggi a raso di Via dei Cappuccini
(PRESSOFF.INFO) ASCOLI PICENO, 11 NOV. 2012 – “Cosa fatta finalmente bene! Sebbene si siano dovuti attendere 5 lunghi anni, in Via dei Cappuccini nell’immobile comunale della ex Scuola elementare davanti a piazzale Mussini sono iniziati i lavori di riqualificazione. Dobbiamo darne merito all’Amministrazione comunale ed in particolare all’assessore Lattanzi dal quale però ora attendiamo ulteriori interventi”. Ad affermarlo è il vicesegretario comunale dell’Udc, Francesco Petrelli, all’unisono con un altro dirigente del partito di Casini e Ciccanti, Saverio Di Simone (nella foto davanti al cantiere). “Più volte all’Amministrazione comunale – sostengono - avevamo chiesto conto di che fine avesse fatto l’annunciata riqualificazione di piazzale Mussini. Era dal marzo 2007 che l’Arengo, con tanto di determinazioni dirigenziali, aveva promesso di occuparsi di quell’area con la realizzazione di posti auto interrati. Solo nel giugno del 2010 era stato approvato il bando di gara a procedura aperta per la vendita in diritto di superficie di garage privati interrati. Nel mezzo, però, c’era stata una campagna elettorale in cui i residenti erano stati riempiti di promesse che tramutate in voti hanno fruttato la conferma di poltrone importanti come quella dell’assessore Lattanzi. Le promesse, sebbene molto tardi, però sono state mantenute da Lattanzi, che in questo ha evidenziato un chiaro distinguo dall’operato di altri suoi colleghi di giunta occupati solo a pavoneggiarsi tra una passerella e l’altra a braccetto del Sindaco”. “I lavori per i 25 garage interrati – aggiungono – stanno procedendo bene e l’aumento di decoro per la zona è già evidente. L’auspicio è che oltre a concludersi nel migliore dei modi la nuova edificazione proceda in tempi stretti anche riguardo alla pavimentazione del piazzale Mussini antistante la Chiesa di San Serafino con la relativa interdizione alla sosta, visto che nel progetto sopra ai garage interrati sorgeranno posti auto pubblici. Un intervento sicuramente però lo necessitano anche i giardini pubblici affianco al piazzale Mussini in crescente stato di degrado. La vera ciliegina della torta però Lattanzi la metterebbe se rispolvererebbe il progetto dello scomparso assessore Angelini di cui prese il posto in corso di consiliatura: la pensilina sul Tronto in via San Serafino all’altezza dei civici numeri 8-16. Si tratta di un opera che Angelini pur avendo fatto inserire a bilancio non riuscì a realizzare, ma che oggi avrebbe una grande importanza sia per migliorare la sede stradale e creare nuovi posti auto, sia per consentire ai turisti l’unica veduta completa sullo straordinario paesaggio di “Rrete li Mierghe”. Quest’opera permetterebbe anche di dotare finalmente di marciapiedi la stretta e pericolosa Via San Serafino nel tratto costeggiante in particolare il muro del Convento dei Cappuccini”. “Siamo fiduciosi – concludono Petrelli e Di Simone – che l’assessore Lattanzi entro questa consiliatura vorrà sia completare al meglio i lavori iniziati, sia porre qualcosa di più delle basi per la pensilina. Di certo i residenti del suo Quartiere e gli Ascolani tutti gliene saranno grati, noi per primi”.

Nessun commento: