Google+ Followers

sabato 27 luglio 2013

ASCOLI/ MORI, EX AN, AL SINDACO: "PER PROIETTI HAI PRESO MERITI NON TUOI"


(PRESSOFF.INFO) ASCOLI PICENO, 27 LUG. - Dopo la grande riuscita dello spettacolo di Gigi Proietti in Piazza del Popolo fortissimamente voluto dall'ex assessore Davide Aliberti a tanti non è andato giù il tentativo del sindaco Guido Castelli di prendersene i meriti, nonostante erano ben note le sue contestazioni per questa scelta dell'ex delegato alla cultura. A sintetizzare le polemiche è Andrea Mori, uno ex attivista di An prima e del Pdl poi, gli stessi partiti di Castelli. "Caro Sindaco - afferma Mori - hai avversato il tuo ex assessore alla cultura Aliberti per i suoi progetti che avevano offerto al grande pubblico un'immagine di altro profilo della nostra Ascoli. Lo hai contestato per la scelta di Gigi Proietti in Piazza del Popolo, creando così i presupposti per il suo allontanamento dall'Assessorato, invero perché scomodo, trasparente ed innamorato della sua Città. Le testate giornalistiche hanno riportato per settimane la diatriba tra te ed Aliberti sul caso dello spettacolo di Proietti, l'evento che l'avvocato Aliberti è riuscito a portare ad Ascoli a quattro soldi e tra mille sacrifici, ma operando nel migliore dei modi. L'evento di Proietti è stato ed è l'unico dell'estate ascolana se si eccettuano le ormai purtroppo consuete marchette elettorali. Avvilente è stato anche l'atteggiamento di chi per il caso Proietti ha preso le tue difese all'epoca e che oggi ovviamente t'inneggiano. Una fanfara sottolineata dalle tue fotografie apparse con Proietti che giustamente hai osannato per il mirabile spettacolo che ha registrato unanime apprezzamento oltre al tutto esaurito come previsto da Aliberti". "Un grazie - conclude Mori, che è un noto appassionato ed esperto di teatro - all'Assessore Aliberti anziché prenderti meriti non tuoi avresti potuto renderlo".