Google+ Followers

venerdì 5 settembre 2014

MONTEGALLO/ NASCE POLO PRODUTTIVO DELLE PATATE CON MARCHIO "QUALITÀ MARCHE"

La locandina ufficiale.

Il Consorzio Forestale dell'Appennino Centrale taglia il nastro di partenza. Il 12 settembre una demo sull'estrazione


(PRESSOFF.INFO) MONTEGALLO, 05 SET. - All’inizio del XX secolo, la produzione di patate, nelle Marche, si aggirava intorno ai 200.000 quintali, oggi, complici lo spopolamento delle campagne e l’invecchiamento della popolazione residente, non raggiunge i 20.000. Nel corso del dibattito tenutosi  in occasione della sagra della patata di Palmiano, a Settembre 2013, l’intervento dell’Azienda agricola “La Vettorella” di Roberta Zachmann con sede nel comune di Montegallo, è stato determinante per la nascita di  un polo produttivo sotto l’egida del Consorzio Forestale dell’Appennino Centrale nato nel 2012 allo scopo di valorizzare le produzioni marchigiane delle zone montane. Il raggruppamento di imprese, che si potrà fregiare del marchio Q.M. (Qualità Marche) anche grazie al sostegno finanziario del BIM, si prefigge di incrementare la produzione di patate nella parte più interna della provincia di Ascoli Piceno, area, fin dall’antichità vocata alla produzione di questo tubero. "Nell’ottica di un abbattimento dei costi di produzione - informa la Zachmann -, il 12 Settembre, alle ore 9.00, presso l’Azienda agricola La Vettorella, nella frazione Propezzano del comune di Montegallo ci sarà una dimostrazione pratica, di estrazione di patate con  macchina semiautomatica prodotta dall’azienda Carlotti di Vedrana di Budrio in provincia di Bologna. Tutti gli interessati, ovviamente, sono invitati a partecipare alla demo".

Nessun commento: